255 CONDIVISIONI
Opinioni
9 Maggio 2014
11:38

Il WWDC 2014 sta per arrivare: tutte le novità che potrebbe presentare Apple il 2 giugno

La Worldwide Developers Conference 2014 sta per arrivare, e le scommesse sulle novità che potrebbe presentare Apple sono sempre di più: dall’iPhone 6 e il suo nuovo iOS 8 fino all’iWatch e al nuovo OS X.
A cura di Dario Caliendo
255 CONDIVISIONI

L'attività di speculazione su tutte le voci di corridoio (per la maggior parte provenienti dai paesi asiatici) sulle novità e le caratteristiche tecniche dei prossimi prodotti di Apple potrebbe avere fine molto presto, il prossimo 2 giugno per essere precisi. E' questa la data di apertura del WWDC 2014, la conferenza annuale che l'azienda di Cupertino dedica agli sviluppatori e che, come di consueto, si aprirà con un Keynote nel corso del quale Tim Cook presenterà (o anticiperà) i nuovi prodotti di Apple.

iPhone 6 si, iPhone 6 no

Molto probabilmente iPhone 6 no. I riflettori di appassionati ed esperti di tutto il mondo sono puntati sul nuovo smartphone di Apple, che potrebbe arrivare in due versioni che si differenzierebbero tra loro per le dimensioni del display. Sono ormai anni che Apple presenta il suo nuovo smartphone nel corso di un evento dedicato, generalmente dopo l'estate, ed è più che lecito aspettarsi di vedere l'iPhone 6 nei negozi non prima del prossimo autunno.

Le dimensioni sono senza dubbio l'argomento più discusso: tutti i rumor degli ultimi tempi concordano sul ridottissimo spessore, che dovrebbe essere di circa sei millimetri, ma quelli relativi alle dimensioni del display si dividono in due scuole di pensiero. C'è chi si aspetta esclusivamente un dispositivo da 4,7", (quasi) in linea con la visione di Steve Jobs che eliminerebbe del tutto la possibilità di vedere un phablet della mela. Altri invece, soprattutto spinti dalle voci di corridoio degli ultimi mesi, sono convinti che l'azienda di Cupertino si prepari a mettere sul mercato un'ulteriore versione del proprio smartphone, dotata di un display da 5,5", il cui nome sarebbe iPhone Air.

A prescindere dalle dimensioni del display, le caratteristiche tecniche della nuova generazione di dispositivi mobili Apple vedranno l'arrivo del nuovo processore A8 a 64 bit affiancato da 2 GB di ram. Diversi i pareri per quanto riguarda la fotocamera posteriore: in molti si aspettano l'utilizzo di un sensore con una risoluzione ridotta rispetto al Galaxy S5, che potrebbe variare dai 10 ai 13 megapixel e che potrebbe essere caratterizzato dall'introduzione di un nuovo sistema ottico in grado di ottimizzare le prestazioni di scatto in condizioni di scarsa luminosità e di ridurre le vibrazioni grazie ad un nuovo sistema di stabilizzazione dell'immagine.

Non mancheranno il nuovo TouchID, che sarà migliorato e reso più sicuro, e iBeacon per comunicare i dati via Bluetooth 4.0 LE con un ridottissimo consumo energetico

iOS 8

Se Apple continuerà a seguire la tradizione e l'iPhone 6 arriverà in autunno, il prossimo 2 giugno potremo avere un'anticipazione di quelle che saranno le sue caratteristiche software più importanti. E' ormai quasi certo che nel corso del Keynote l'azienda di Cupertino anticiperà la nuova versione del suo sistema operativo per dispositivi mobili. Un OS che di certo non introdurrà un restyling grafico come iOS 7, ma che potrebbe introdurre diverse novità importanti.

Sono sempre più forti le voci che anticiperebbero l'abbandono di Google come motore di ricerca, a favore di Yahoo!. Una possibilità ben distante dalla realtà però, perchè la piattaforma di Maryssa Mayer in realtà non ha un proprio motore di ricerca ma utilizza Bing di Microsoft (già utilizzato attualmente da Siri), quindi semmai l'azienda di Cupertino dovesse decidere eliminare del tutto la dipendenza dal colosso di Mountain View sarebbe più plausibile l'arrivo di un accordo diretto con Microsoft. Ma la Mayer è la donna più potente del mondo della tecnologia, quindi tutto è possibile, e poi parliamoci chiaro: quello di Google è il miglior motore di ricerca attualmente disponibile e sarebbe controproducente per l'azienda di Cook cambiare per peggiorare l'esperienza utente, soprattutto in ottica iOS vs. Android.

Tante le speranze di vedere ottimizzate le tanto criticate Mappe, che potrebbero arrivare in una versione tutta nuova con la possibilità di calcolare i tragitti con i mezzi pubblici, in auto e a piedi, e addirittura l'integrazione di un sistema di realtà aumentata (molto simile a quello di Nokia) per vedere in tempo reale i punti di interesse più vicini all'utente tramite la fotocamera.

Del tutto nuove invece potrebbero essere iRadio, che potrebbe diventare un diretto concorrente di servizi come Spotify, Deezer e Google Music, e HealthBook, un'applicazione con la quale l'azienda di Cupertino potrebbe entrare nel mondo del Fitness (che probabilmente si interfaccerà con l'ipotetico smartwatch in arrivo) e che non solo potrà monitorare l'attività fisica degli utenti e la qualità del sonno, ma terrà sotto controllo anche il battito cardiaco e addirittura la pressione del sangue e il livello di glicemia.

OS X Wave

Il nuovo sistema operativo per computer sarà la star indiscussa della Worldwide Developers Conference 2014. E' ormai certo l'arrivo della nuova versione di OS X,  caratterizzata da un restyling grafico che renderà più "piatte" le icone (seguendo il trend di iOS) e la cui interfaccia diventerà ancora più minimalista.

Le funzionalità introdotte con OS X Mavericks non saranno stravolte, ma gli esperti di tutto il mondo sono convinti che potrebbero arrivare una serie di feature che renderanno l'OS di Cupertino ancora più user friendly e sempre più simile ad iOS in alcuni dettagli.

Anche in questo caso, come tradizione comanda, il prossimo 2 giugno potrebbe essere resa disponibile la prima Beta del nuovo OS, destinata ovviamente esclusivamente agli sviluppatori, che potrebbe essere disponibile gratuitamente per tutti gli utenti il prossimo autunno.

iWatch

Le novità che potrebbero caratterizzare HealthBook lasciano immaginare che l'arrivo dell'iWatch di Apple dovrebbe essere sempre più vicino. E' difficile pensare che l'azienda di Cupertino apra le porte del suo regno a dispositivi esterni, e la rilevazione del battito cardiaco, della pressione sanguigna etc. richiedono un dispositivo indossabile.

 

La notizia dell'inizio del processo produttivo dell'iWatch ha ormai una settimana, ma riteniamo difficile che la presentazione ufficiale possa arrivare nel corso del WWDC.

Le novità di Apple stanno per arrivare

Ormai manca poco. Le voci di corridoio sono molte, così tante che potrebbero aver svelato già tutto (oppure proprio niente) e l'azienda di Cupertino si trova nella posizione di dover proporre qualcosa di nuovo, in un mercato in continuo cambiamento, nel quale ormai tutti i maggiori competitor sono più che agguerriti e l'utenza è sempre più innamorata di Android e della sua integrazione nell'ecosistema di Google.

255 CONDIVISIONI
WWDC 2014: OS X 10.10, iOS 8 e tutte le novità presentate da Apple al Keynote di San Francisco [DIRETTA CONCLUSA]
WWDC 2014: OS X 10.10, iOS 8 e tutte le novità presentate da Apple al Keynote di San Francisco [DIRETTA CONCLUSA]
WWDC 2014 - Le foto della conferenza stampa di Apple
WWDC 2014 - Le foto della conferenza stampa di Apple
32.849 di Tecnologia Fanpage
Apple, tutta la roadmap del 2014: iPhone 6, iWatch costosissimo, iMac economico e nuovi MacBook
Apple, tutta la roadmap del 2014: iPhone 6, iWatch costosissimo, iMac economico e nuovi MacBook
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni