Grossi problemi nella serata di venerdì 17 maggio per Instagram, il popolare social è andato down in diversi Paesi in tutto il mondo. Per diverse decine di minuti migliaia di utenti infatti hanno segnalato malfunzionamenti vari come nel caricamento del News Feed, nella visualizzazione delle Storie nel caricamento di contenuti ma in alcuni casi addirittura l'impossibilità di accedere al loro account. I problemi sembrano affliggere sia la versione desktop che quella app. Molti utenti si sono riversati subito su twitter per raccontare la loro esperienza attraverso l’hashtag #InstagramDown che è diventato una delle principali tendenze. Le segnalazioni di malfunzionamento sono diminuite dopo le 22.45 e il servizio sembra si stia lentamente riprendendo. Non è la prima volta che Instagram va down. Appena il mese scorso, a metà aprile, il servizio aveva avuto grossi problemi impedendo l'accesso agli utenti. In quel caso il blocco era andato di pari passo con quelli di  WhatsApp e Facebook.

Dalla società proprio in queste ore intanto è arrivata uno storico annuncio che ormai però era atteso da tempo: la chiusura definitiva di Direct, l’app di messaggistica istantanea collegata al social network fotografico del gruppo Facebook. Gli utenti di Instagram che la usano vengono avvertiti con un messaggio che annuncia della novità in corso invitando a usare per i messaggi con contatti e follower con il client interno ad Instagram. La novità riguarda pochi paesi tra cui l'Italia a cui l'app era stata relegata per una sorta di test prima della diffusione generale ma il progetto è finito prima del tempo.