Su Instagram continuano a fioccare le novità: dopo l'arrivo di nuove funzioni per zittire i bulli la sparizione della scheda per seguire le attività degli altri, è la sezione Storie dell'app ad aver subito l'ultimo cambiamento da parte degli sviluppatori. In particolare la fotocamera dedicata a questa particolare porzione della piattaforma si è appena rinnovata con un'interfaccia grafica dall'impostazione molto simile a quella di Snapchat e che punta a mettere in primo piano i filtri fotografici. e gli elementi più utilizzati per ogni singola modalità di scatto.

Aprendo la fotocamera, il tasto di scatto principale è ora affiancato direttamente dai filtri più utilizzati e da quelli inseriti tra i propri preferiti: scorrendo verso destra o verso sinistra a partire dal tasto si può scorrere velocemente tra i filtri come in un carosello; il pulsante assume le sembianze del filtro scelto e premendolo si cattura la foto filtrata. Per accedere alle altre modalità della fotocamera occorre partire dalla modalità di scatto principale: in questa posizione una barra inferiore visualizza le modalità Boomberang, Superzoom e le altre; il relativo carosello dei filtri resta pronto sempre sulla destra e sulla sinistra del pulsante di scatto, mentre in modalità come Crea e Musica vengono invece visualizzati strumenti appositi come sondaggi ed effetti musicali.

Ultimamente la società ha messo in mano agli sviluppatori esterni strumenti molto utili per realizzare effetti e maschere indipendenti, e la riorganizzazione annunciata in queste ore — oltre a voler rendere più semplice l'utilizzo di strumenti di comunicazione avanzati — sembra proprio voler dare priorità allo sfruttamento dei filtri da parte degli utenti. Gli algoritmi di modifica di foto e selfie con effetti in realtà aumentata in effetti sono un aspetto sempre più tenuto in considerazione da chi frequenta i social, e in relazione al quale Instagram ha ancora qualcosa da imparare da Snapchat.

Nonostante questo, l'annuncio della novità fatto su Twitter da Mosseri non è stato accolto particolarmente bene: numerosi utenti sono rimasti scottati dalla sparizione della sezione Seguiti su Instagram, e hanno approfittato dell'intervento social del suo numero uno per cercare di convincerlo a ripristinarla.