Dopo la consueta e ormai rituale sequenza di indiscrezioni e anticipazioni, Apple ha appena annunciato sul palco dello Steve Jobs Theater di Cupertino i suoi nuovi iPhone 11 — in realtà un trittico di smartphone che nelle intenzioni del produttore sostituisce gli iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max presentati quasi esattamente un anno fa sullo stesso palco. Dei tre telefoni è già stato detto quasi tutto nei mesi scorsi, ma nel corso della presentazione sono stati raccontati numerosi dettagli dei gadget che per forza di cose erano sfuggiti alla girandola delle voci di corridoio.

iPhone 11, caratteristiche e prezzo

Il modello base dell'offerta si chiama iPhone 11, ed è il successore del più modesto ma decisamente apprezzato iPhone XR. Vanta un design in alluminio anodizzato e vetro con display Retina da 6,1 pollici. Rispetto all'offerta di base dell'anno scorso aumenta il numero di fotocamere, che passano a due: al sensore da 12 Mpixel standard si affianca un obbiettivo ultra grandangolare da 120 gradi coadiuvato da un altro sensore da 12 Mpixel. La fotocamera è stata però potenziata ben al di là delle sue capacità ottiche: a guidarla sono avanzati algoritmi di riconoscimento delle immagini che vengono utilizzati applicare migliorie agli scatti, mentre una apposita modalità notte dà il meglio di sé quando la luminosità ambientale è al minimo, e un sistema di stabilizzazione delle immagini elettronico funziona su entrambi i sensori e si aggiunge a quello dedicato alla stabilizzazione ottica per offrire video più stabili. La nuova fotocamera frontale da 12 Mpixel inoltre è in grado di riprendere video in slow motion per regalare videoselfie al ralenti che Apple ha già battezzato slowfie. Il nuovo chip Apple A13 è alla base di gran parte delle capacità fotografiche del dispositivo e non solo: è stato definito il più avanzato della categoria, capace di sorprendere sia dal punto di vista della potenza grafica che da quello del risparmio energetico, dal momento che permetterà ad iPhone 11 di superare il record di autonomia segnato da iPhone XR di circa 1 ora. iPhone 11 sarà disponibile nei modelli da 64GB, 128GB e 256GB nei colori viola, verde, giallo, nero, bianco e PRODUCT(RED), a partire da 839 euro: la data dei preordini è fissata per venerdì 13 settembre, mentre la vendita nei negozi venerdì 20 settembre.

iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, caratteristiche e prezzo

I modelli principali presentati sono però iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, che sostituiranno iPhone XS e XS Max. Sono "gli iPhone più potenti e avanzati di sempre, con un nuovo straordinario design" in acciaio inossidabile che li rende più resistenti agli urti ma anche all'ingresso di acqua e polvere, ma soprattutto sono dotati di sofisticati Super Retina Display XDR — pannelli OLED di alta qualità che vantano un contrasto di 2 milioni a 1, 1200nits di luminosità massima e supporto agli standard Dolby Vision e Dolby Atmos, il tutto con consumi diminuiti del 15%. Disponibili in due taglie — 5,8 pollici per iPhone 11 Pro e 6,5 pollici per iPhone 11 Pro Max — i telefoni si differenziano anche per la batteria al loro interno: quella di iPhone 11 Pro durerà ben 4 ore in più rispetto a quella di iPhone XS, mentre quella di iPhone 11 Pro Max durerà 5 ore in più rispetto a quella di iPhone XS Max.

Le novità maggiori arrivano però dal sistema di fotocamere posteriori, che in questi modelli arrivano a tre. Si tratta di tre sensori da 12 Mpixel accompagnati da obbiettivi grandangolare, ultragrandangolare e zoom 2x. In aggiunta a quanto è capace di fare iPhone 11 e alle capacità dell'obbiettivo zoom, la società sta lavorando inoltre su una funzionalità di deep learning chiamata Deep Fusion, che sembra essere in grado di estrarre una grande quantità di dettagli dai soggetti inquadrati anche in condizioni di luce scarsa e in questo somiglia ad alcune funzionalità presenti sugli smartphone Google e Huawei; per sapere come si comporterà però occorrerà aspettare, dal momento che il sistema è in arrivo prossimamente tramite un aggiornamento del sistema operativo. Lato video, quando si registra una clip con una delle tre fotocamere, il sistema utilizzerà anche gli altri sensori per catturare più informazioni su esposizione, bilanciamento del colore e saturazione, il tutto con un'interfaccia di ripresa arricchita di strumenti di modifica che si integrano con quelli della fotocamera.

Disponibili nelle colorazioni verde, nero, argento e nuovo oro, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max saranno disponibili nei modelli da 64GB, 256GB e 512GB nei colori verde notte, grigio siderale, argento e oro, con un prezzo a partire da €1.189 e €1.289: i preordini inizieranno venerdì 13 settembre e le vendite nei negozi venerdì 20 settembre.

Arriva anche un nuovo iPad

Prima della presentazione dei nuovi iPhone 11 c'è stato anche lo spazio per il lancio di un nuovo iPad di settima generazione, che sostituisce quello direttamente precedente mantenendo il design provvisto di cornici e tasto home ma con un display retina da 10,2 pollici compatibile con Apple Pencil e progettato per l'uso con iPadOS. Al suo inteno c'è il chip A10 Fusion e lo smart connector presente sugli ultimi modelli lo rende compatibile con gli accessori più recenti. Proposto al prezzo di €389, è il dispositivo più economico della categoria mai proposto da Apple, e si posiziona molto bene anche rispetto alla maggior parte dell'offerta della concorrenza.