Opinioni
24 Luglio 2014
18:27

Lo strano rapporto degli italiani con la tecnologia

I cittadini del Bel Paese sono i primi in Europa per dispositivi acquistati e li utilizzano nei più svariati modi: per sentire i propri genitori o per invitare un potenziale partner a uscire, il rapporto che gli italiani hanno con le nuove tecnologie è unico e in forte crescita.
A cura di Dario Caliendo

A rilevare il primato è uno studio condotto dal Samsung Technomic Index, che decreta senza alcun dubbio i cittadini dello stivale più famoso al mondo come i primi in Europa per quantità di tecnologia acquistata e utilizzata per rimanere in contatto soprattutto con la propria famiglia.

Condotto da da Ipsos Mori su un campione di cinquemila persone, il report redatto su richiesta del colosso della tecnologia sudcoreano, è focalizzato sul rapporto tra tutti gli strumenti tecnologici attualmente disponibili e le relazioni personali, e mette in evidenza che ben il 38 percento dei cittadini del Bel Paese utilizza la tecnologia per comunicare con i propri genitori più di una volta al giorno (una percentuale ben al di sopra del 18 percento rilevato in Gran Bretagna e dei 13 percento e 11 percento rilevati rispettivamente in Germania e Francia).

Secondo la ricerca inoltre, ben il 75 percento degli italiani sceglie di utilizzare un dispositivo tecnologico per invitare a uscire un potenziale partner, mentre il 41 percento delle coppie invece utilizza SMS e i social network per lasciarsi.

Informazioni molto interessanti arrivano anche per il settore relativo alle imprese, nel quale il 35 percento degli italiani decide di acquistare nuovi dispositivi tecnologici  (soprattutto mobile) per poi utilizzarli anche per il lavoro: con questa premessa e considerando che l'80 percento degli italiani è convinto che dispositivi come smartphone e social media stimolino il rafforzamento dei rapporti con i parenti, non stupisce di certo la statistica secondo la quale ben il 74 percento dei cittadini tricolore decida di acquistare nuovi smartphone, tablet e computer. Dai dati riportati da Samsung infatti, risulta che – nonostante la crisi economica –  gli italiani spendano circa 559 euro a testa in dispositivi tecnologici, superando di gran lunga i 360 euro spagnoli, i 323 euro tedeschi, i 274 euro inglesi e i 223 euro francesi.

Tirando le somme, ecco le statistiche relative all'uso della tecnologia da parte degli italiani:

  • Il 60 percento degli italiani comunica con il proprio fratello o con la propria sorella utilizzando un dispositivo tecnologico, e lo fa ogni due o tre giorni. La media europea è del 40 percento.
  • Il 65 percento degli italiani comunica con i propri nonni utilizzando un dispositivo tecnologico o i social network, almeno una volta alla settimana. La media europea è del 57 percento.
  • Il 38 percento degli italiani utilizza la tecnologia per comunicare con i propri genitori almeno una volta al giorno.
  • il 15 percento degli italiani utilizza i social network, contro il 16 percento in europa;
  • il 15 percento degli italiani utilizza applicazioni per la messaggistica istantanea, contro il 13 percento europeo.

Infine, la tecnologia entra in gioco pure per gli auguri di compleanno che si fanno sempre più tramite SMS (19% in Italia, 21% in Europa), social network (15% in Italia, 16% in Europa) e servizi di messaggistica istantanea (15% in Italia, 13% in Europa), così come quelli di buon Natale e anno nuovo (36% contro il 31% della media europea) predilige gli sms.

Le tecnologie automobilistiche che rivoluzioneranno il vostro modo di guidare
Le tecnologie automobilistiche che rivoluzioneranno il vostro modo di guidare
La tecnologia non può sostituire il calore di un abbraccio
La tecnologia non può sostituire il calore di un abbraccio
3.982 di Donna Fanpage
Quando la tecnologia ti disconnette dal mondo
Quando la tecnologia ti disconnette dal mondo
900 di ViralVideo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni