Karim Musa, in arte Yotobi, è certamente uno degli youtuber da più tempo presenti all'interno della comunità italiana di YouTube. Da ormai diversi anni accompagna i suoi iscritti con una grande quantità di contenuti, passando dalle recensioni ai videogiochi, fino ad approdare al recente Late Show in cui ha fatto confluire tutti i suoi talenti: prima di tutto l'aspetto comico e di conduzione, dov'è ormai chiaro che Yotobi sia estremamente efficace, e poi quello della produzione di format sempre accattivanti pur nella loro apparente semplicità. Ma che in realtà nascondono il lavoro di un team di persone ormai ampio.

"È partito tutto dal caricamento di una delle puntate di Scrubs, mi ha anche creato dei problemi quel video" ha raccontato Yotobi a Fanpage.it. "Si chiama ‘Sad moments from Scrubs‘, uno dei momenti più tristi di Scrubs: mi ha colpito così tanto che l'ho ricaricato perché nel 2006 non si trovava. Da lì ho creato il canale. Ringrazio Dio di non essermi chiamato ‘Sad moments from Scrubs'. È andata bene". I primi anni, però, erano molto diversi da quella che è la direzione attuale del canale, anche se i punti forti della comunicazione di Karim sono palesi fin dai primi filmati.

"Era un misto di tutto quello che mi veniva in mente. C'erano i cortissimi, degli sketch comici, e i videogiochi, anche quelli mi hanno causato tanti problemi ho dovuto toglierli" continua Yotobi."Poi sono arrivate le recensioni dei film. Quando ho visto il format in America e ho visto che da noi non lo faceva nessuno, ci ho provato io. Dopo tanto tempo è andata bene, non c'è stato un punto di svolta preciso. Con la costanza dopo 3 o 4 anni il canale ha ingranato".

Yotobi, dai monologhi al Late Show

È così che Yotobi comincia a farsi conoscere, in un momento della storia di YouTube Italia in cui la piattaforma non godeva ancora del pubblico che oggi la caratterizza. Una tempistica che ha consentito a Karim di diventare una delle figure più conosciute nel web italiano. "Ho rilasciato il canale 8 volte dopo aver smesso con le recensioni perché mi sono detto ‘se non faccio più le recensioni probabilmente perdo l'80 percento del pubblico'. Quindi ho smesso con quelle e ho iniziato a fare una serie chiamata Mostarda" prosegue Yotobi. "Erano monologhi senza immagini, senza niente, dove parlavo di argomenti più disparati. Dopo aver iniziato gli spettacoli comici ho messo da parte Mostarda perché erano gli stessi argomenti. Lì sono entrato in crisi perché avevo mille idee ma non sapevo cosa farne, il canale non aveva una direzione. Alla fine serviva solo trovare un pacchetto in cui racchiudere tutto quanto, il Late Show. Del web, perché di soldi non è che ce ne siano moltissimi".

Nel frattempo, però, Yotobi si è lanciato anche nella stand up comedy dal vivo, che per lo youtuber ha rappresentato anche una possibile via di fuga dalle dinamiche del web nel caso in cui la nuova direzione del canale non avesse avuto successo. "Con lo show c'è stato un piccolo rilancio del canale" racconta a Fanpage.it. "La mia idea era quella che se non fossi riuscito a trovare una buona idea per il canale a 30 anni avrei smesso e fatto altro. Quindi ho iniziato prima dei 30 anni ad inserirmi nel mondo degli spettacoli dal vivo. Ora con il rilancio del canale spero di portarlo avanti ancora per qualche anno. Speriamo in bene".