La Apple Developer Academy di Napoli, il corso della mela che insegna a progettare, sviluppare e presentare le applicazioni, ha pubblicato il bando per la selezione dei nuovi studenti. Si parla di circa 400 nuovi posti disponibili per giovani imprenditori e futuri sviluppatori. L'Academy, presente all'interno dell'Università Federico II, offre agli studenti l'opportunità di acquisire competenze pratiche e una specifica formazione nell'ambito dello sviluppo di app per l'ecosistema più conosciuto. Il processo di selezione è accompagnato dalla notizia che 42 studenti dell'attuale corso sono stati selezionati per partecipare alla Worldwide Developer Conference di giugno, un momento chiave nel rapporto tra Apple e gli sviluppatori.

"È un'esperienza davvero unica nella vita per esplorare nuove idee collaborando con menti innovative che arrivano da tutto il mondo" ha raccontato Ash Thomas, 26enne inglese. "È il posto ideale per immergersi nell’idea di design e imparare in un modo che non ha eguali. Consiglierei l'Academy a chiunque desideri imparare a sviluppare app per dispositivi mobili o a chiunque desideri seguire una carriera nel campo della tecnologia o del design". Della stessa opinione è Carlo Carpio, italiano di 24 anni e vincitore della borsa di studio WWDC: "L'Academy rappresenta il senso di riscatto di un'intera città come Napoli, e, per me, un'esperienza incredibile che ha cambiato la mia vita. È un'opportunità unica per realizzare i tuoi sogni".

La Developer Academy è aperta a studenti di tutta Italia e del mondo; l'attuale corso comprende studenti prevenienti da 25 diverse nazioni, che vanno dal Venezuela e Peru, dall'India alla Nigeria. Gli studenti italiani arrivano da 16 diverse regioni del paese. Degli attuali studenti, oltre 50 sono donne, un numero quattro volte superiore rispetto all'anno precedente. Partecipare alle selezioni è semplice: basta seguire le istruzioni indicate sul sito ufficiale developeracademy.unina.it. Agli studenti viene chiesto di compilare una domanda online e i migliori candidati verranno invitati a sostenere un test e partecipare a un colloquio in una delle città in cui sarà possibile farlo: Napoli, Londra, Monaco o Parigi. La scadenza per la presentazione delle domande sarà l'8 giugno.
Non si tratta di una scuola dedicata solo a studenti interessati a programmazione o informatica: l'Academy offre anche un percorso di formazione relativo agli aspetti di business o dedicato a chi semplicemente ha voglia di avere successo nell'economia delle app.

L'Academy ha sede in uno spazio recentemente rinnovato, progettato appositamente da Apple in collaborazione con il dipartimento di Architettura dell’Università Federico II dove particolare enfasi è stata data agli spazi di lavoro aperti e collaborativi, completamente diversi dalle aule tradizionali. L’investimento fatto da Apple permette la gratuità del corso per tutti gli studenti, l’utilizzo di un programma progettato dagli esperti tecnici e dagli ingegneri dell’azienda, così come l'hardware e il software utilizzati all'Academy, tra cui un iPhone e un Mac per ogni studente.