11 Ottobre 2021
11:53

La PETA ha chiesto a Ubisoft di rimuovere i combattimenti tra galli da Far Cry 6

I combattimenti di galli presenti all’interno di Far Cry 6 hanno catturato l’attenzione della divisione America Latina della PETA, che ha reagito con un comunicato ufficiale in cui si chiede a Ubisoft la sostituzione del minigioco con uno meno violento e più rispettoso nei confronti degli animali.
A cura di Lorena Rao

Tra le varie attività che si possono svolgere in Far Cry 6, il nuovo action-adventure di Ubisoft ambientato in un'isola caraibica, vi sono i combattimenti tra i galli. Tale possibilità non è piaciuta alla PETA, l'associazione no-profit per i diritti degli animali, che ne ha richiesto la rimozione tramite un comunicato ufficiale. "Trasformare un orribile sport sanguinario come il combattimento di galli in una partita di videogiochi in stile Mortal Kombat è ben lungi dall'essere una vera innovazione, poiché la società di oggi è fortemente contraria a costringere gli animali a combattere fino alla morte" scrive Alicia Aguayo, dirigente della divisione America Latina della PETA, a cui aggiunge: "I galli utilizzati nei combattimenti sono dotati di speroni acuti che lacerano carne e ossa, causando ferite dolorose e mortali. PETA America Latina esorta Ubisoft a sostituire questo riprovevole minigioco con uno che non glorifichi la crudeltà".

Questa richiesta si lega alla situazione vigente nei paesi dell'America Latina, in molti dei quali i combattimenti tra i galli sono illegali. Tuttavia, a causa della loro lunga tradizione storico-culturale, queste lotte trovano sfogo per vie clandestine. La resa quasi comica, in stile piacchiaduro, in un videogioco di successo come Far Cry 6 rischia di rendere meno gravoso il problema, secondo la PETA. Ecco quindi la richiesta di sostituire i combattimenti di galli con un minigioco meno violento e più rispettoso nei confronti degli animali.

Far Cry 6 è il nuovo capitolo della serie di Ubisoft, il primo a esordire su next-gen. Il gioco si svolge a Yara, isola di finzione attanagliata dalla dittatura di "El Presidente" Antón Castillo, leader cinico e carismatico interpretato dall'attore Giancarlo Esposito. Anche Far Cry 6, come i precedenti capitoli, punta a situazioni esageratamente spettacolari, violente, se non a volte volutamente ridicole. Il titolo è disponibile dal 6 ottobre scorso su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S, PC e Amazon Luna.

Far Cry 6, Cuba e recitazione:
Far Cry 6, Cuba e recitazione: "Abbiamo studiato i dittatori e reso Giancarlo Esposito uno di loro"
Il videogioco di Peppa Pig ha voti più alti di Far Cry 6, Battlefield 2042 e GTA Trilogy
Il videogioco di Peppa Pig ha voti più alti di Far Cry 6, Battlefield 2042 e GTA Trilogy
Un gruppo di sviluppatori ha chiesto di rimuovere contenuti transfobici da GTA V
Un gruppo di sviluppatori ha chiesto di rimuovere contenuti transfobici da GTA V
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni