0 CONDIVISIONI

Le FAQ delle news a pagamento del NYTimes.com

Uno sguardo alle FAQ de “Il New York Times” che recentemente offre i suoi contenuti online previo abbonamento, ma permette anche di visualizzare gratuitamente massimo 20 articoli al mese…
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Giovanna Di Troia
0 CONDIVISIONI
Immagine

L’informazione regna sovrana online e a quanto pare è proprio giunta una nuova era per l’editoria. I primi di febbraio è stato lanciato da Rupert Murdock e dalla sua News Corporation il quotidiano per iPad, The Daily, e dopo soli alcuni giorni è possibile leggerne gratuitamente i contenuti anche in una diversa versione creata per il web.

Inoltre, cinque sono le testate giornalistiche americane che offrono le loro news online previo abbonamento: Wall Street Journal, Dallasnews.com, ArkansasOnline, Boston.com, Newsday.com ed il  New York Times che è diventato a pagamento recentissimamente, precisamente il 28 marzo. Ma il New York Times pensa proprio a tutto e a tutti, anche a coloro i quali non sono interessati ad abbonarsi al famosissimo giornale, e così a costoro è data la possibilità di leggere gratuitamente un numero massimo di 20 articoli al mese.

Ma proviamo a dare un’occhiata alle FAQ del New York Times per poter meglio conoscere nei dettagli la sottoscrizione digitale ed i vantaggi annessi.

Che cosa è una sottoscrizione digitale? Una sottoscrizione digitale al New York Times, disponibile in Canada dal 17 marzo, mentre negli USA ed in ogni altra parte del mondo dal 28 marzo, fornisce accesso illimitato al sito web da qualsiasi computer o dispositivo, anche da applicazioni su ogni tipo di mobile. L’abbonamento consente di accedere ad articoli, blog, ma anche video, presentazioni ed ad ogni altra funzionalità multimediale, partendo dal sito per giungere a tutte le applicazioni smartphone e tablet. Tale sottoscrizione consente anche l’. Quando si sottoscrive, avrai accesso illimitato a articoli e post di blog, come pure video, presentazioni e altre funzionalità multimediali — sul sito Web, sul sito mobile e sulle nostre applicazioni smartphone e tablet. Con l'abbonamento, avrete anche 100 Archivio articoli ogni quattro settimane. l’accesso agli archivi del New York Times: 100 articoli gratis dal 1923 al 1986 ogni quattro settimane.

Quanto costa? Nulla se si ci attiene al numero massimo di 20 articoli. Ma la scelta di abbonamento cade tra tre opzioni: 3,75 $ a settimana per il pacchetto “NYTimes.com + App Smartphone”; 5 $ per “NYTimes.com + Tablet App”; 8,75 $ per “All Digital Access”.  Il prezziario prevede tariffe diverse per sottoscrizioni a periodi di tempi diversi. Si può optare per l’abbonamento annuale che, sempre rispetto ai tre pacchetti, corrisponde a 195 $, 260 $,  455 $. Mentre, i costi per un abbonamento ogni quattro settimane sono: 15 $,  20 $, 35 $.

Quali dispositivi mobili e quali apps sono inclusi nella sottoscrizione? Oltre ad apps su iPhone, Android e BlackBerry, sono anche inclusi il NYT app per Chrome Web Store e Times Reader 2. 0.

Come si fa a scaricare le apps che sono incluse nel proprio abbonamento digitale? Per scaricare le apps del New York Times per smartphone,  tablet, ecc., visitare la pagina di download.

Se non si possiede uno smartphone o un tablet si può ottenere un abbonamento-base al sito del  New York Times? No. A parte le offerte promozionali, si può acquistare solo il pacchetto minimo a 15 $.

Si può accedere agli articoli presenti sul sito da Facebook, Twitter, motori di ricerca o dal proprio blog? Sì, si possono effettuare, anzi si cerca proprio di incrementare, i collegamenti da Facebook, Twitter, motori di ricerca, blog e da qualsiasi altro social media. Anche gli accessi dai link di questo tipo di canali sono conteggiati nel limite mensile dei 20 articoli gratuiti, ma l'articolo o il video o la presentazione possono ancora essere visti anche se si è raggiunto il tetto massimo di 20.

Che cosa non è incluso nella sottoscrizione digitale? Il New York Times Crosswords Apps e il Premium Crosswords non rientrano in tale abbonamento.

Si può disdire la sottoscrizione? E come funziona per il rimborso? È possibile annullare l'abbonamento in qualsiasi momento. La fatturazione avviene ogni quattro settimane, così l'accesso illimitato continua per il resto di tale periodo. In seguito, come qualsiasi altro visitatore, si possono visualizzare 20 articoli al mese e leggere le Top News sulle apps del New York Time senza alcun costo.

Come funziona il sito del New York Times per chi non vuole sottoscrive alcun abbonamento? L’accesso è assolutamente libero ma i visitatori possono usufruire di soli 20 articoli gratuiti (compresi post dei blog, presentazioni, video ed ogni funzionalità multimediale che contano come un articolo indipendentemente dal numero di pagine o slides) al mese, chance che viene aggiornata automaticamente all’inizio di ogni nuovo mese. Inoltre, non ci sono restrizioni di accesso per navigare nell’homepage, nelle varie sezioni del sito, nei blog, tra gli annunci e nella sezione Top News che restano gratuiti anche sulle applicazioni dei dispositivi mobili.

Se si ritorna “indietro” o si leggere un articolo che si è già letto, ciò viene conteggiato nel limite mensile? No, se si visualizza un articolo che è  già stato letto nel mese corrente, non viene conteggiato nuovamente e è assommato nel limite mensile.

Come l’utente può tenere traccia del numero di articoli che ha letto ogni mese? Quando si raggiunge il proprio limite mensile, nella parte inferiore delle pagine visualizzate sul sito del New York Times cominciano ad apparire avvisi pop-up. Gli avvisi avvertono del numero di articoli gratuiti che restano nel mese corrente. Inoltre, l'articolo che si sta visualizzando conta come un articolo "già letto" e quindi non compare nella categoria “remaining”.

I commenti influiscono sul limite mensile? No, né i commenti agli articoli o ai blog, né qualsiasi altro contenuto user-generated, né l’aggiornamento alla pagina per visualizzare e leggere i commenti altrui vanno ad incrementare il conteggio del limite massimo di 20 articoli.

E per chi è già abbonato alla versione cartacea del New York Times? Per costoro è previsto un accesso digitale mensile gratuito, come valore aggiunto al loro abbonamento. E per attivare quest’ulteriore abbonamento basta collegare il proprio abbonamento a domicilio al sito del New York Times, collegandosi alla pagina //myaccount.nytimes.com/link/homedelivery, e seguendo brevi, semplici “passi” il gioco è fatto.

Come viene calcolato il prezzo della sottoscrizione  se non si è negli Stati Uniti? Tutti i prezzi di abbonamento al New York Times sono in dollari USA. Se il sottoscrittore è  fuori dagli Stati Uniti, il prezzo di abbonamento ogni ciclo di fatturazione (ogni 4 settimane) viene basato sul tasso di cambio al momento del calcolo.

È possibile ottenere uno sconto di sottoscrizione digitale per coloro che sono affiliati con un college o università? Presto sarà possibile un'opzione di sottoscrizione digitale scontata per facoltà, studenti, amministratori e personale di college ed università. Nel frattempo, si può approfittare dell'offerta promozionale generale.

E per quanto riguardo il Kindle e gli altri e-reader? Il Times sta lavorando per migliorare le opzioni di abbonamento per quanto riguarda e-reader, tuttavia per ora l’offerta completa non è disponibileper tablet e smartphone. Qualora si voglia sottoscrivere l’abbonamento su Kindle, Nook o altri e-Reader, il pagamento è totalmente diverso. Le sottoscrizioni e-reader rendono il pacchetto base del Times molto economico: 20 $ al mese. E l’opzione base di “NYT Latest Headlines” è disponibile su Kindle per 2 $ al mese.

0 CONDIVISIONI
Il New York Times online sperimenta il modello Murdoch: news a pagamento
Il New York Times online sperimenta il modello Murdoch: news a pagamento
Il New York Times online diventa a pagamento
Il New York Times online diventa a pagamento
News online a pagamento: ecco i prezzi degli abbonamenti dei quotidiani USA
News online a pagamento: ecco i prezzi degli abbonamenti dei quotidiani USA
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni