Lotta contro i finti account di Facebook e Twitter, dai quali ha origine gran parte delle fake news, alla disinformazione e ai tentativi di alcune lobby di condizionare l'opinione pubblica. Sono questi alcuni dei meriti di WaterOnMars, arrivata in finale nella “IAF UK Tech Challenge”, la prestigiosa competizione che premia le organizzazioni che studiano, identificano e contrastano iniziative di Stato o di disinformazione.

Ed è tutta italiana: WaterOnMars, infatti, è l’unica start-up tricolore presente (ed unica anche in tutta l’Europa meridionale) ad essere arrivata in finale: i software e gli strumenti informatici sviluppati dall'azienda permettono di identificare l’origine della fake news, un fenomeno diffusissimo soprattutto negli ultimi anni, e le reti di bot ad esse correlate.

Grande soddisfazione da parte di Alessandro Orlowski, fondatore della start-up ed originario di Parma: “Anche se non siamo risultati primi nella competizione, il nostro impegno è già stato ripagato dalle numerose richieste che abbiamo ricevuto sia da organizzazioni per la tutela dei diritti civili sia da organismi nazionali, che vorrebbero utilizzare gli strumenti che abbiamo creato. La nostra startup innovativa si conferma l’unica sia in Italia sia in Europa in grado di competere a livello mondiale nel contrasto alla diffusione di informazioni false, troppo spesso utilizzate per cercare di condizionare l’opinione pubblica”.

Alla competizione, WaterOnMars ha presentato Metatron Analytics, un sistema multifunzionale di analisi in tempo reale, capace di studiare il significato semantico dei messaggi che passano sui social e sul web, definendo le relazioni tra gli utenti e identificando eventuali coordinamenti sospetti.

Negli ultimi tempi, infatti, anche i comportamenti automatici dei bot sono diventati sempre più simili a quelli degli utenti reali, creando non poche difficoltà all’individuazione dei bot stessi. Lo stesso strumento può essere anche utilizzato per condurre complesse analisi di marketing in vari ambiti: da quello della moda a quello dell’alimentazione, sia per individuare i falsi influencer sia per identificare strategie di falsificazione dei prodotti alimentari del Made in italy .

“Metatron Analytics nasce da uno strumento evoluto di analisi dei social / big data analysis ed è concepito per essere in grado di far crescere e ospitare al suo interno tutte le funzioni necessarie per eseguire le indagini di Open Source Intelligence”, ha aggiunto ancora Orlowski, “Interagisce con un software di visualizzazione estremamente personalizzabile e non ci sono limiti all'evoluzione di questo strumento, che può essere definito come un modo estremamente efficace di contrastare le tecniche ormai sempre più evolute adottate per la diffusione online di notizie false o fuorvianti, che rappresentano la vera minaccia per il futuro della democrazia”.