23 Novembre 2016
13:42

Mannequin Challenge, 5 consigli per realizzare il video perfetto

La nuova moda del momento si basa su un concetto semplice, ma per realizzare il video perfetto è bene seguire qualche consiglio utile. Ecco 5 linee guida da seguire per registrare il vostro prossimo capolavoro.
A cura di Marco Paretti

Sembrava destinata ad esplodere e in effetti così è stato: la "Mannequin Challenge" è diventata a tutti gli effetti la nuova moda social del momento che porta gli utenti a filmare e condividere online video con un gruppo di persone immobili come dei manichini. Ormai il trend si è diffuso ovunque, contagiando sia star e programmi TV americani che realtà italiane. Il concetto è semplice, ma per realizzare il video perfetto è bene seguire qualche consiglio utile: solo così potrete stupire gli amici con una Mannequin Challenge davvero spettacolare. Ecco 5 linee guida da seguire per registrare il vostro prossimo capolavoro.

1. Scegliete la videocamera giusta

La qualità della camera utilizzata è un elemento sicuramente decisivo, ma non il più importante. Ciò che davvero differenzia i vari filmati pubblicati online è la presenza di qualche sorta di stabilizzazione ottica, cioè quella tecnologia che consente di ottenere riprese stabili anche se fatte tenendo una videocamera o il proprio cellulare in mano. Lo smartphone, in effetti, va benissimo per registrare la propria Mannequin Challenge: ormai dispositivi come il Galaxy S7, il Google Pixel e l'iPhone 7 offrono una stabilizzazione talmente buona da risultare perfetta per registrare video di questo tipo. Se poi si ha accesso ad una compatta stabilizzata o una reflex con ottica stabilizzata la qualità sarà ancora più alta. L'importante è muoversi con attenzione tra i vari partecipanti.

2. Create dinamismo "immobile"

Al di là dei consigli sulla camera e sui dettagli, ciò che rende una Mannequin Challenge davvero entusiasmante è la sensazione di "fermo immagine" che può dare. Per questo non basta stare fermi sul posto o seduti: così non restituiremo mai un senso di dinamismo. Sarebbe invece bene creare un mix tra le due cose: se si può coinvolgere un numero abbastanza corposo di persone (anche tra le 8 e le 10 vanno bene) si può pensare di bloccare qualcuno in una posa "statica" ma in movimento, per esempio due persone sedute che si salutano, per poi lasciare agli altri la vera azione. È qui che potete sbizzarrirvi ottenendo i risultati migliori, magari facendovi ispirare dai video americani. C'è chi si è bloccato mentre tira su i pesi, lancia un oggetto o fa finta di cadere. L'importante è mantenere una posizione assolutamente immobile per tutto il video. Creare un equilibrio tra pose d'azione e pose più naturali, inoltre, aumenterà l'effetto realismo. Per un effetto "wow" ancora più marcato, potete appendere degli oggetti al soffitto con del filo da pesca: nel video sembreranno sospesi in aria.

3. Studiate i movimenti di camera

Avete scelto la camera e posizionato le persone, ma se state pensando di filmare la vostra Mannequin Challenge al primo tentativo vi sbagliate di grosso: non sarà sicuramente il migliore. Una volta che avrete l'idea della scena, dovrete pensare ad un punto di ingresso e uno d'uscita, posizionando nel mezzo tutte le singole inquadrature delle persone o dei gruppi di persone. Inoltre, a seconda delle singole pose, è interessante pensare a "svelare" una particolare posizione con un movimento di camera rivelatore. Se qualcuno sta puntando il dito contro un'altra persona, per esempio, potreste partire dalla sua spalla per poi spostarvi all'indietro svelando tutta la figura man mano che retrocedete. Se provando vi accorgete che qualcosa non va, potete spostare le persone in un altro punto, per rendere il più fluido possibile il video. In fase di post produzione potete decidere di lasciare il video così com'è o velocizzare di molto i passaggi da un gruppo all'altro, creando un effetto cinematografico. Il consiglio finale per rendere il video ancora più "immobile" è quello di rallentare leggermente i punti in cui inquadrate le pose: in questo modo anche il movimento più impercettibile non si noterà. Per questo, se il vostro smartphone o la vostra camera ve lo consentono, vi consigliamo di filmare a 60 FPS.

4. Evitate nastri o tessuti leggeri

Come rovinare una Mannequin Challenge? Distruggendo una coreografia perfetta con un nastro svolazzante in grado di rompere la magia proprio sul più bello. Liberatevi di ogni tessuto leggero e svolazzante e, nel caso in cui siano presenti drappi, vestiti lunghi o accessori leggeri, assicuratevi che siano abbastanza pensanti da non muoversi durante il video o fissateli in qualche modo. Se tirati, i teli possono anche dare un'idea di dinamismo, quindi potete sfruttarli per ottenere un effetto ancora migliore. Potete anche pensare di usare della lacca per fermare capelli e vestiti. Sempre tenendo bene a mente che se anche solo un centimetro quadrato di stoffa si muove l'effetto d'immobilità svanisce all'istante.

5. Non dimenticate l'audio

Una volta filmato il video, dovrete fare i conti con l'audio. Tenere quello registrato dal microfono della videocamere non è quasi mai una buona idea: i "dettagli" sonori potrebbero rompere l'effetto. Nel caso in cui si opti per una ripresa lenta tra le persone si può utilizzare una musica calma o dal mood teso, mentre nel caso in cui si scelga un montaggio frenetico e veloce, una colonna sonora movimentata può aiutare a vendere l'effetto hollywoodiano. Funziona molto anche l'hip-hop.

Il Mannequin Challenge nello spazio: gli astronauti immobili sospesi in aria
Il Mannequin Challenge nello spazio: gli astronauti immobili sospesi in aria
Mannequin Challenge, il fenomeno social del momento contagia i VIP
Mannequin Challenge, il fenomeno social del momento contagia i VIP
2.865 di Viral Tech
Mannequin Challenge spaziale: immobili come statue a bordo della Iss
Mannequin Challenge spaziale: immobili come statue a bordo della Iss
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni