Opinioni
2 Dicembre 2013
10:09

Maria Callas, 90 anni dalla sua nascita: Google la ricorda con un Doodle

La celebre soprano, nata a New York novanta anni fa, viene ricordata da Big G con un Doodle che la vede raffigurata in un disegno mentre si esibisce sul palco.
A cura di Dario Caliendo

Continua la serie di Doodle dedicata al ricordo di grandi personalità della storia. E' il turno di Maria Callas, indimenticabile soprano di origini greche ma nata a New York il 2 dicembre 1923, esattamente novanta anni fa.

Dotata di un particolarissimo timbro vocale, la Callas studiò ad Atene, dove cantò per circa 10 anni ed intraprese una carriera internazionale che durò dalla fine degli anni Quaranta fino agli anni Sessanta.

La Callas – ricorda Wikipedia – contribuì alla riscoperta del repertorio italiano della prima metà dell’Ottocento (la cosiddetta “belcanto renaissance”), in particolare Vincenzo Bellini e Gaetano Donizetti, di cui seppe dare una lettura personale, in chiave tragica e drammatica, oltre che puramente lirico-elegiaca.

Si dedicò, tra l'altro, alla riscoperta di titoli ormai usciti dal repertorio per la mancanza di interpreti sopranili adeguate, come Il Turco in Italia di Rossini, Il pirata di Bellini ed altri brani che hanno fatto la storia della musica. Legati indissolubilmente al suo nome ed interpretati in maniera magistrale, ci sono Medea di Luigi Cherubini e Norma di Vincenzo Bellini.

Le sue straordinarie doti di soprano ed attrice, il successo non solo artistico ma soprattutto mediatico ed il mito costruito attorno al suo personaggio, le sono valsi il soprannome di Divina. Neutralizzata italiana e cittadina statunitense, nel 1966 Maria Callas rinunciò al passaporto degli Stati Uniti per prendere la nazionalità greca.

Gae Aulenti e la sua lampada pipistrello nel Doodle di Google
Gae Aulenti e la sua lampada pipistrello nel Doodle di Google
Google dedica un doodle a Leonidas da Silva e la sua rovesciata calcistica
Google dedica un doodle a Leonidas da Silva e la sua rovesciata calcistica
Doodle olimpico, cosa si nasconde dietro l'arcobaleno di Google
Doodle olimpico, cosa si nasconde dietro l'arcobaleno di Google
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni