3 Agosto 2019
11:22

No, i monopattini elettrici non sono la scelta più ecologica

I monopattini elettrici sono ormai entrati a far parte della vita delle più grandi città italiane. Non senza difficoltà dal punto di vista della regolamentazione, ma con l’idea che siano uno dei mezzi di trasporto più ecologici. Ma questo è vero solo in parte.
A cura di Marco Paretti

I monopattini elettrici sono ormai entrati a far parte della vita delle più grandi città italiane. Non senza difficoltà, viste le regolamentazioni che solo ora stanno iniziando a nascere per garantire la sicurezza di chi li usa e chi invece se li ritrova attorno. Uno dei punti che le case produttrici – e quelle che offrono i servizi di free floating – spingono maggiormente è però quello ecologico: utilizzare un monopattino elettrico è "green", perché non ci fa utilizzare la macchina e sfrutta energia che non inquina. Vero, ma questa è solamente una parte di una situazione attualmente molto complessa. E un po' meno verde di quanto si crede.

Lo spiega bene un nuovo studio della North Carolina State University, che nei risultati cita come i monopattini siano di certo più ecologici delle macchine, ma non sempre più verdi di altre soluzioni come biciclette, una camminata o alcuni mezzi di trasporto pubblico. Il problema, come sottolineato dai ricercatori, è che si tende a considerare solamente il mezzo e non tutto ciò che gli sta dietro: se da un lato il monopattino elettrico in sé è ecologico, dall'altro non lo è la catena di produzione, di trasporto e di mantenimento dei monopattini che ormai hanno invaso le città in tutto il mondo, Italia compresa.

I monopattini non inquinano, la produzione (e gestione) sì

"Se pensi solamente al momento in cui utilizzi il monopattino elettrico, è facile arrivare a una conclusione parziale" ha spiegato Jeremiah Johnson, autore dello studio. "Ma se fai un passo indietro puoi vedere tutte le altre cose nascoste". Per farlo i ricercatori hanno analizzato il ciclo vitale dei monopattini elettrici, registrando tutte le emissioni generate dai vari processi associati a questi mezzi di trasporto: dalla produzione alla spedizione, fino alla gestione e ricarica dei monopattini distribuiti sulle strade delle città come parte dei vari progetti di free floating.

Il trasporto pubblico è più ecologico dei monopattini

I risultati sono prevedibili e sorprendenti allo stesso tempo. Se la macchina resta comunque il mezzo di trasporto più inquinante, non si può dire lo stesso di altre soluzioni apparentemente meno verdi di un monopattino elettrico. Per esempio, utilizzare un autobus diesel sembra essere una soluzione più ecologica rispetto al monopattino, così come lo è camminare o andare in bicicletta. In generale, le emissioni per ogni miglio calcolate sulle emissioni dell'intero ciclo vitale di un monopattino si assestano su 200 grammi di CO2, mentre lo stesso dato relativo ad un'automobile sale a 400 grammi di CO2. Nel confronto con una macchina, quindi, il monopattino elettrico ne esce chiaramente vincitore.

Il problema è che ad oggi solo un terzo dei viaggi su monopattino sostituisce un viaggio in macchina. Secondo lo studio, il 49 percento degli utilizzatori avrebbe camminato o preso la bicicletta, il 34 percento avrebbe usato una macchina, l'11 percento avrebbe preso il bus e il 7 percento non avrebbe compiuto il viaggio. In questo contesto il monopattino si inserisce quindi come alternativa a due opzioni più ecologiche, aumentando seppur di poco l'impatto sull'ambiente. Impatto non dovuto tanto al fatto che l'energia elettrica dipende ancora dal combustibile fossile (in questo caso nel ciclo vitale di un monopattino l'impatto è del 5 percento) quando ai materiali utilizzati per costruire questi mezzi di trasporto – come l'alluminio – e le emissioni prodotte dai veicoli che ogni giorno girano per le città per ricaricare e aggiustare i monopattini.

La soluzione: monopattini che durano di più

Una possibile soluzione, secondo i ricercatori, è quella di estendere il ciclo vitale dei monopattini rispetto a quelli attualmente distribuiti nelle strade di tutto il mondo. "Se le aziende produttrici riuscissero ad estendere la vita dei loro monopattini senza raddoppiare l'impatto dei materiali e della produzione, si ridurrebbe l'impatto per miglio" ha spiegato Johnson. "Se un monopattino durasse due anni, avrebbe un impatto enormemente ridotto". Ma allo stato attuale delle cose, l'idea che i monopattini siano la soluzione più ecologia è semplicemente falso. Di certo meglio della macchina, ma forse bisognerebbe riconsiderare i propri tragitti prendendo in considerazione le opzioni davvero più ecologiche.

Micromobilità elettrica in Italia: inizia la sperimentazione per monopattini e hoverboard
Micromobilità elettrica in Italia: inizia la sperimentazione per monopattini e hoverboard
E-Mobility Week: fino al 60% di sconto su monopattini, hoverboard, bici elettriche e altro
E-Mobility Week: fino al 60% di sconto su monopattini, hoverboard, bici elettriche e altro
Muore in un incidente su monopattino elettrico, Parigi piange la sua prima vittima
Muore in un incidente su monopattino elettrico, Parigi piange la sua prima vittima
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni