108 CONDIVISIONI
7 Maggio 2015
11:30

Oculus Rift, annunciata la data d’uscita del visore per la realtà virtuale di Facebook

Quasi a sorpresa, Oculus VR ha finalmente annunciato la data d’uscita del suo visore per la realtà virtuale, Oculus Rift. La versione per i consumatori – attualmente è disponibile un’edizione, funzionante, dedicata agli sviluppatori – raggiungerà il mercato nel primo trimestre del 2016, mentre i preordini saranno aperti nel corso degli ultimi mesi di quest’anno.
A cura di Marco Paretti
108 CONDIVISIONI

Quasi a sorpresa, Oculus VR ha finalmente annunciato la data d'uscita del suo visore per la realtà virtuale, Oculus Rift. La versione per i consumatori – attualmente è disponibile un'edizione, funzionante, dedicata agli sviluppatori – raggiungerà il mercato nel primo trimestre del 2016, mentre i preordini saranno aperti nel corso degli ultimi mesi di quest'anno. Si avvicina la fase finale di lancio, quindi, per un dispositivo il cui viaggio è iniziato nel 2012 con una campagna di successo su Kickstarter. Negli ultimi tre anni gli sviluppatori hanno messo a punto due diversi Development Kit, prototipi funzionanti pensati per gli sviluppatori interessati a creare giochi ed esperienze dedicate a questa nuova periferica.

La svolta è arrivata nel 2014, quando l'azienda è stata acquisita da Facebook per 2 miliardi di dollari. A quel punto, da dispositivo prettamente videoludico, Oculus è diventato un prodotto destinato alla massa che con molta probabilità punterà ad offrire esperienze forse meno ludiche ma più indirizzate agli utenti comuni. "Nelle prossime settimane riveleremo i dettagli riguardanti hardware, software, input e molti degli ancora non annunciati giochi ed esperienze previste per il Rift" ha spiegato l'azienda all'interno del post di annuncio. E qui il dettaglio fondamentale è proprio la parola "input": lo scorso anno Oculus ha acquisito Nimble VR, un'azienda impegnata nella creazione di periferiche per il tracciamento dei movimenti. Ad oggi, però, nessun prodotto frutto di questo acquisto è stato annunciato.

Vista l'anticipazione contenuta all'interno del post, però, risulta ancora più probabile un eventuale annuncio di una periferica di controllo che possa andare ad accompagnare il visore per la realtà virtuale, permettendo agli utenti di interagire in prima persona con gli elementi digitali. In realtà Oculus ha ben due team dedicati a questo settore, uno al lavoro su una soluzione a breve termine e uno impegnato nello sviluppo di un controller più avanzato sul lungo termine; in questo caso si parla di circa 10 anni.

L'elemento che invece è stato rivelato nel corso dell'annuncio è il design definitivo del prodotto. Che, come da previsioni, non si discosta molto da quello dell'ultimo Development Kit, nome in codice Crescent Bay. Dotato di pannello frontale semplice e cinghie per legarlo comodamente in testa, il visore è caratterizzato da un look total black che lo rende molto accattivante. Restano però i dubbi sul prezzo; attualmente i kit per lo sviluppo vengono venduti a 350 dollari, ma gli sviluppatori hanno più volte specificato che il costo della versione per consumatori si aggirerà tra i 200 e i 400 dollari. "Uno degli elementi fondamentali per noi è renderlo accessibile a tutti. Vogliamo raggiungere un punto in cui abbiamo centinaia di milioni se non miliardi di persone dotate di accesso alla realtà virtuale" ha spiegato Nate Michell di Oculus "Vediamo la realtà virtuale come un prodotto per la massa". Ora non resta che vedere se questa tecnologia riuscirà davvero a diffondersi in tutto il mondo.

108 CONDIVISIONI
Facebook al lavoro su una versione dell'app per la realtà virtuale
Facebook al lavoro su una versione dell'app per la realtà virtuale
RE Vive, il visore per la realtà virtuale di HTC e Valve
RE Vive, il visore per la realtà virtuale di HTC e Valve
RE Vive, il visore per la realtà virtuale di HTC e Valve
RE Vive, il visore per la realtà virtuale di HTC e Valve
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni