Ancora una volta la strategia di OnePlus passa da una doppia proposta: due dispositivi di fascia (leggermente) differente che vogliono parlare a un pubblico di entusiasti della tecnologia con una serie che è a oggi davvero rifinita nella sua presentazione, soprattutto dal punto di vista del sistema operativo e dell'affidabilità delle performance. Con OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro, l'azienda cinese consolida questa strategia, cementificando anche la sua posizione nella fascia alta, che insieme a caratteristiche di tutto rispetto porta con sé un prezzo ormai ben distante da quello dei primi modelli.

OnePlus 8 Pro

Si parte dal modello Pro, la proposta "premium" della nuova linea di OnePlus 8 caratterizzata da un display da 6,78 pollici, l'elemento che per l'azienda rappresenta uno dei punti chiave della sua offerta. Lo schermo supporta una frequenza di aggiornamento di 120Hz e si basa sulla OnePlus Smooth Chain, un sistema di ottimizzazione che, secondo l'azienda, ha ottenuto oltre 280 miglioramenti rispetto al modello precedente. Il display, già dal modello precedente, è di certo l'aspetto sul quale l'azienda punta con forza, supportandolo con un comparto tecnico composto da un processore Snapdragon 865 e una RAM da 8 o 12 GB a seconda del taglio di memoria, che va da 128 GB a 256 GB.

Per quanto riguarda le fotocamere, il OnePlus 8 Pro propone una camera principale da 48 megapixel, un grandangolare da 48 megapixel, un teleobiettivo 3X e una fotocamera con filtro a colori distintivo. Le lenti sono dotate di stabilizzazione ibrida dell'immagine in grado di combinare la stabilizzazione ottica (OIS) ed elettronica (EIS) per video più stabili. Chiudono la lista di specifiche una batteria da 4.510 mAh e la funzione Wars Charge 30T in grado di ricaricare il 50 percento del telefono in circa 23 minuti. Sarà disponibile in tre varianti di colore: Onyx Black, Ultramarine Blue e Glacial Green.

OnePlus 8

Il OnePlus 8 "base", invece, propone un form factor simile al modello Pro ma smussando qualche caratteristica relegata alla fascia alta. Lo schermo da 6,55 pollici, per esempio, si accontenta di "soli" 90Hz, ma propone la stessa impostazione in merito a colori e tempo di risposta. Si perde qualcosa anche a livello di fotocamere, dove è presente la stessa fotocamera principale da 48 megapixel ma il grandangolare scende a 16 megapixel. Il processore resta lo Snapdragon 865 ed entrambi i telefoni offrono la connettività 5G.  Resta identico anche il rapporto RAM e ROM, con tagli da 8/12 GB e da 128/256 GB. La batteria è da 4.300 mAh e supporta il Warp Charge 30T. Di questo modello risulta piacevole il peso ridotto e il grip dato da una forma leggermente più stretta e allungata. Anche questo modello sarà disponibile in tre varianti: Onyx Black, Glacial e Interstellar Glow.

Entrambi i dispositivi supporteranno l'OxygenOS, la versione riadattata di Android che rende gli smartphone OnePlus davvero interessanti nell'attuale panorama. Anche l'ottava serie conferma la bontà di questo approccio, che ormai offre paradossalmente una versione di Android così basilare (nel senso di poco appesantita), curata e visivamente pulita da rivaleggiare con i Pixel di Google. La novità di questa versione è il Dark Theme 2.0, una modalità scura pensata per i nuovi OnePlus e ottimizzata per funzionare con diverse applicazioni. Una volta attivata, i temi dinamici di OnePlus modificano leggermente le tonalità di colore in base alle condizioni esterne.

In Italia, la OnePlus Serie 8 sarà disponibile sull’e-commerce OnePlus e su Amazon ai seguenti prezzi:

  • OnePlus 8 sarà disponibile nella versione 8GB+128GB nei colori Onyx Black e Glacial Green al prezzo di 719,00 €;
  • OnePlus 8 sarà disponibile nella versione 12GB+256GB nei colori Glacial Green e Interstellar Glow al prezzo di 819,00 €;
  • OnePlus 8 Pro sarà disponibile nella versione 8GB+128GB nel colore Onyx Black al prezzo di 919,00 €;
  • OnePlus 8 Pro sarà disponibile nella versione 12GB+256GB nei colori Glacial Green e Ultramarine Blue al prezzo di 1.019 €.

OnePlus 8 sarà disponibile dal 21 aprile, ma la versione Interstellar Glow sarà in vendita dal 4 maggio.