Opinioni
6 Giugno 2014
11:21

Pepper, il primo robot a riconoscere le emozioni sarà in vendita entro il 2015 [VIDEO]

Prodotto e progettato da Aldebaran, un’azienda francese che ha lavorato in collaborazione con Softbank, Pepper è il primo robot studiato per vivere con gli umani e riconoscerne le emozioni.
A cura di Dario Caliendo

Si chiama Pepper e non è un normale robot. Prodotto dalla francese Aldebaran – famosa nel mondo della robotica per aver realizzato Nao, il primo robot con intelligenza emozionale – Pepper è un umanoide alto circa 1 metro e 20 centimetri, in grado di apprendere il comportamento delle persone e interagire con loro in una modalità del tutto naturale, tramite il riconoscimento vocale, il movimento delle braccia e addirittura l'analisi delle espressioni facciali e dei toni della voce. Tutte le nuove informazioni apprese verranno caricate sul cloud e condivise con gli altri esemplari, in modo da dare vita – con il tempo – a un database emozionale senza precedenti.

Dotato di 4 microfoni, 2 videocamere, 1 sensore 3D e 3 sensori touch nella testa, grazie al giroscopio posizionato nel petto, 2 sensori touch nelle mani, 2 sonar, 6 laser, 3 bumper e 1 giroscopio nelle gambe, Pepper sarà in grado di interagire con i proprietari per dodici ore, superate le quali sarà necessario ricaricare la batteria agli ioni di litio integrata.

Da oggi, i clienti giapponesi di Softbank avranno la possibilità di interagire con il robot in due degli store dell'azienda, dove il nuovo assistente virtuale è stato programmato in modo da diventare un vero e proprio membro dello staff.

"Il nostro scopo è quello di sviluppare e produrre robot che facciano sorridere le persone", ha dichiarato Masayoshi Son (il Chief Executive di Softbank), ed è proprio quello che gli ingegneri di Aldebaran sono riusciti ad ottenere: un robot dalle sembianze quasi umane, con il quale si può parlare e ballare, che capisce le emozioni dei propri proprietari, e le cui capacità saranno migliorate anche grazie all'installazione di applicazioni (sviluppate dai developer grazie ad un SDK che arriverà entro settembre 2014).

Se le previsioni di Aldebaran e Softbank risulteranno veritiere, entro il prossimo febbraio 2015 gli utenti giapponesi potranno acquistare il proprio robot personale al prezzo di 198.000 yen, pari a circa 1.400 euro, ai quali dovranno essere aggiunte le tasse.

Ecco il primo robot parlante nello Spazio
Ecco il primo robot parlante nello Spazio
158 di Viral Tech
SHORE, l'app per Google Glass che interpreta le emozioni delle persone [VIDEO]
SHORE, l'app per Google Glass che interpreta le emozioni delle persone [VIDEO]
Project Tango: il tablet 3D di Google arriverà nel 2015 e sarà prodotto da LG [VIDEO]
Project Tango: il tablet 3D di Google arriverà nel 2015 e sarà prodotto da LG [VIDEO]
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni