Se non ti usano per fare truffe in internet non sei nessuno. Esistono tanti modi per definire il successo di un artista, ma forse non avevamo mai preso in considerazione l’uso che possono fare del suo nome i truffatori in rete. Personaggi come Michelle Hunziker e la figlia Aurora Ramazzotti sono entrate talmente tanto nel cuore dei fan che questi sospendono ogni giudizio quando si deve cliccare sui loro nomi, rischiando di finire vittime di operazioni di phishing. Proprio loro sono ai primi posti tra le persone più pericolose da cercare in rete.

Aurora e Michelle tra le più "pericolose" in Italia

Sappiamo che spesso come specchio per le allodole vengono usati brand noti e offerte strepitose a loro correlate, come nuovi iPhone a prezzi irrisori. Tutto questo funziona benissimo anche coi Vip. Esiste una vera e propria “lista nera” delle celebrità più pericolose da cercare in rete, ovvero dei personaggi più utilizzati per frodare gli utenti. Viene aggiornata ormai da 12 anni, ed è stilata dalla società di sicurezza McAfee. Ovviamente i Vip in questione sono totalmente ignari dell’uso fraudolento che viene fatto del proprio nome o della propria faccia. Al primo posto nel Mondo per il 2018 troviamo Ruby Rose divenuta celebre con la serie Tv “Organge is the new black”. Al momento online è possibile conoscere solo la top 10 mondiale, ma gli autori che hanno avuto accesso allo studio completo segnalano tra le celebrità italiane – oltre ad Aurora e la madre Michelle – anche Ilary Blasi, Monica Bellucci e Asia Argento. In tutto il Mondo si piazzano ai primi posti altre celebrità femminili come Marion Cotillard, Lynda Carter, Kourtney Kardashian e Amber Heard, ex moglie di Johnny Depp.

Il Celebrity Giveaway Scam

Avevamo già trattato del problema quando ci eravamo occupati del Celebrity Giveaway Scam. La truffa si poggiava su delle pagine Facebook che millantavano di essere quelle ufficiali di Vip come l’attore Will Smith o la cantante Adele. Inizialmente queste pagine si limitano a pubblicare post con affermazioni plausibili dei Vip in questione – magari copiandole da fonti originali – per poi piazzare di tanto in tanto promozioni di concorsi a premi, volti solo a rubare i dati sensibili degli ignari fan. Ma il Celebrity Giveaway Scam è solo un esempio tra tanti. Le combinazioni fraudolente che si possono inscenare usando sponsor fittizzi sono pressoché infinite.