Opinioni
3 Agosto 2013
10:44

Reclog, il social network diventa sonoro – Intervista ai fondatori Giovanni Cantamessa e Biagio Teseo

Spiegare cosa è Reclog è semplice: scatti una foto, alleghi una clip audio, condividi. Abbiamo avuto il piacere di intervistare i fondatori di una delle aziende vincitrici del Working Capital 2012, con i quali abbiamo discusso su cosa vuol dire fare startup in Italia e su come si trasformano le buone idee in prodotti che funzionano.
A cura di Dario Caliendo

Il desiderio forte di realizzare un progetto non ha limiti, e se l'idea è valida spesso viene premiata. Questo è quello che devono aver pensato gli ideatori di Reclog, una delle venti startup vincitrici di un grant da 25.000 euro messo in palio nell’edizione 2012 di Working Capital.

Reclog è un'app semplice, immediata, veloce e divertente. Un vero e proprio Social-Voice blog dove è possibile condividere immagini con l'aggiunta di audioclip in allegato, sfruttando tutte le potenzialità del suono. La semplicità d'uso è la prima cosa che si può osservare non appena si utilizza l'applicazione.

Take è appunto il nome per chiamare quella che non è una semplice foto, ma non è neppure è un video. È una foto con audio. Clap è l'applauso, ed equivale al Like per esprimere apprezzamento: quando si scatta una foto, parte la registrazione dell'audio (della durata massima di 30 secondi) e subito dopo si potranno applicare filtri fotografici.

Ha da pochissimo superato i 23000 download da App Store (la versione per Android è attesa dopo l'estate), nonostante sia stata rilasciata pochi mesi fa: “Pensare che fino ad un paio d'anni fa andavamo in giro a mostrare i prototipi, e che oggi più di 23000 persone utilizzano la nostra idea, è incredibile”, ci racconta Giovanni Cantamessa, co-fondatore della startup insieme a Biagio Teseo. “Abbiamo rilasciato un importante aggiornamento: il team è costantemente a lavoro per aggiungere funzioni, e con l'ultima versione dell'app abbiamo rivoluzionato l'applicazione, introducendo gli hashtag, la lista di chi ha fatto Clap su una Take e tante altre novità”. 

Non chiamatela Instagram. Reclog è si un social network fotografico, ma con il quale si possono condividere le emozioni, gli stati d'animo, le atmosfere. Immaginate, ad esempio, di condividere un Take scattato ad un concerto, allegandoci una clip che trasmetta l'atmosfera che si vive: insomma è indubbiamente un nuovo modo di raccontare un momento, e siamo sicuri che la storia non finirà qui.

MissOfTheDay, il social network per le reginette 2.0. Intervista ai fondatori
MissOfTheDay, il social network per le reginette 2.0. Intervista ai fondatori
YouTube sorpassa Facebook e diventa il social network più popolare tra i teenager
YouTube sorpassa Facebook e diventa il social network più popolare tra i teenager
Share televisivo a suon di tweet, il social network diventa il nuovo telecomando della tv
Share televisivo a suon di tweet, il social network diventa il nuovo telecomando della tv
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni