poche ore fa Apple ha presentato il nuovo iPad Pro, un tablet estremamente interessante ma anche potenzialmente costoso. L'opzione più economica prevista parte da 799 dollari (iPad Pro da 64 pollici), per arrivare al prezzo di 1.899 dollari per l‘iPad Pro da 12,9 pollici, con tecnologia LTE. Il problema – che accomuna in parte questi dispositivi ai veri e propri prodotti di lusso – è l’esosità degli eventuali costi aggiuntivi di riparazione. Molti sanno quanto sia terrificante l’idea di lasciar cadere a terra il nostro dispositivo, causando magari la rottura dello schermo. Effettivamente i nuovi iPad sono anche i più costosi da riparare. Per questo i produttori di dispositivi elettronici mettono a disposizione del cliente al momento dell’acquisto delle garanzie e persino delle assicurazioni in caso di furto, al prezzo di una quota aggiuntiva. Apple non è da meno con la sua AppleCare +.

Il confronto dei prezzi con e senza AppleCare+

Nella pagina del supporto Apple dedicata alle riparazioni degli iPad (iPad Service and Repair), viene riportata una apposita tabella dove si elencano le tariffe per riparare ogni modello di tablet qualora non fosse più coperto dalla garanzia. Si può partire da un equivalente di 129 dollari per un iPad Pro, fino ad arrivare ad un equivalente di 649 dollari per un iPad Pro da 12,9 pollici. É vero che è prevista già una copertura gratuita che copre fino a due casi di danni accidentali, ma dura 90 giorni; potrebbe rivelarsi insomma una mera illusione di risparmio se la si lascia scadere.

Le franchigie contro il furto sono ancora troppo alte

Il costo del servizio AppleCare + offre una copertura di due anni e risulta piuttosto abordabile, i prezzi restano invariati a 49 dollari su tutti gli iPad. Almeno per il momento. Non saranno rose e fiori invece per chi dovesse subire un furto del dispositivo, le franchigie infatti si aggirano attorno ai 269 dollari solo per un iPhone XS, considerando che il suo prezzo si aggira attorno ai mille dollari, non sembra proprio un grande affare, anche se riaverlo nuovo comporterebbe ulteriori spese, per quanto ci si potrebbe rassegnare a comprare un dispositivo meno costoso della concorrenza. Tuttavia è un servizio che resta incluso nella AppleCare+ e l’eventualità di un danno è più probabile di quella di subire un furto, a meno che non si sia particolarmente distratti.