Samsung Pay arriva (finalmente) anche in Italia. Il sistema di pagamenti per dispositivi Samsung è stato annunciato ormai diversi anni fa dall'azienda sudcoreana come risposta a servizi di pagamento come Apple Pay e Google Pay, ma fino ad oggi aveva raggiunto esclusivamente alcuni paesi del mondo. Da oggi, invece, Samsung Pay è utilizzabile anche dagli utenti italiani che abbiano un conto aperto presso uno degli istituti bancari partner dell'azienda sudcoreana. Una volta impostato il proprio account, sarà possibile pagare semplicemente avvicinando lo smartphone al POS.

L'idea del servizio è la stessa alla base dei prodotti della concorrenza: registrare una carta all'interno del programma e avere la possibilità di utilizzarla per il pagamento senza doverla tirare fuori dalla tasca. Come? Semplice, utilizzando le tecnologie NFC e MST (Magnetic Secure Transmission), che consentono di pagare attraverso l'utilizzo di un normale POS, sia sfruttando la tecnologia contactless che, grazie alla MST, anche usando la tecnologia di lettura della banda magnetica presente sul retro della carta: banalmente, la "strisciata".

Accedere alla nuova funzione, disponibile ma ancora in forma beta, è semplice: dovrete registrarvi al sito Samsung e scaricare l'app Samsung Pay dal Play Store. Una volta fatto, l'applicazione vi guiderà nella procedura di registrazione di una carta che poi potrà essere utilizzata per pagare. Dovrete ovviamente scegliere anche un sistema di autenticazione che attiverà il pagamento, scegliendo tra PIN, impronta digitale o scansione della retina. Samsung Pay è disponibile per Galaxy Note 8, S8/S8+, Galaxy S7/S7 edge, Galaxy A8 2018, Galaxy A5 2017 e Galaxy A5 2016. Per quanto riguarda le banche, quelle aderenti sono Banca Mediolanum, BNL, Hello bank!, Intesa Sanpaolo, Unicredit e CheBanca!, ma solo a patto che possediate una carta con circuito Nexi, MasterCard, VISA / V Pay o Maestro. Samsung Pay è inoltre compatibile con alcune carte fedeltà: Bennet Club Card, Bofrost Fidelity, Carta Euronics, Crai Carta Più, Europecar Privilege, Fidaty Card, GameStop, IDEA Più, Penny Card, Pittarosso Pcard, Prenatal Card e You&Eni.