Ecco la nostra video guida su Seek, l'app che usa l'intelligenza artificiale per riconoscere piante e animali. Se guardando una pianta in particolare, vi siete mai chiesti di che tipo di pianta si trattasse. O se, magari in vacanza, avete incontrato un animale che non avevate mai visto e del quale non avete alcuna informazione, questa è la video guida che fa per voi.

In questo video vi mostrerò come funziona Seek, l'app che usa l'intelligenza artificiale per riconoscere piante e animali, un'app gratis disponibile in App Store che proprio grazie a un nuovo metodo di analisi delle foto, riuscirà a capire con precisione la razza dell'animale inquadrato e addirittura la tipologia di pianta che è stata fotografata.

Se quindi vi ho incuriositi e anche voi volete capire come funziona e come utilizzare al meglio Seek, l'app che usa l'intelligenza artificiale per riconoscere piante e animali, prendetevi due minuti di tempo e seguite i miei consigli: vi renderete conto che, con le giuste accortezze, questa applicazione riesce a riconoscere gli oggetti nelle foto con un'ottima precisione.

Ovviamente, la prima cosa da fare per utilizzare Seek, l'app che usa l'intelligenza artificiale per riconoscere piante e animali, è scaricarla dall'App Store. Al primo avvio sarà necessario concederle tutti i permessi necessari per la geolocalizzazione, l'accesso alla fotocamera e alla memoria del dispositivo e nella prima schermata vi troverete immediatamente un elenco elle specie animali e vegetali più comuni nella vostra zona.

Per riconoscere una pianta o un animale, sarà necessario utilizzare il tasto posto in basso a destra rappresentante un'icona con il "+": si aprirà immediatamente la fotocamera, con la quale dovrete inquadrare la pianta o l'animale che volete venga riconosciuto.

Dopo aver effettuato la foto, avverrà l'analisi dell'immagine (che generalmente potrebbe richiedere pochi secondi) e verrà visualizzato il risultato della ricerca: nelle mie prove, non tutte le ricerche sono andate a buon fine, ma facendo attenzione all'inquadratura che si utilizza quando si scattano le foto le cose sono cambiate sensibilmente.