30 Dicembre 2014
14:44

Spartan, il nuovo browser di Windows 10 che sostituirà Internet Explorer

Microsoft sta sviluppando Spartan, un nuovo browser più veloce e leggero che andrà a sostituire Internet Explorer in Windows 10. Dotato di una nuova esperienza utente, il software sarà in grado di accompagnare perfettamente la natura multipiattaforma del prossimo sistema operativo.
A cura di Marco Paretti

Che Internet Explorer, il noto browser di Microsoft, non godesse di una grande fama già lo si sapeva. L'azienda di Redmond ha però sempre cercato di risollevarne le sorti anche con campagne pubblicitarie azzeccate, ma forse troppo in ritardo.
Sono passati troppi anni da quando Internet Explorer riusciva ancora a tenere il passo e nel frattempo la concorrenza si è fatta sempre più agguerrita e performante. Chrome, Safari e Firefox hanno dato il colpo di grazia al prodotto Microsoft. E ora?

La situazione si è fatta così insostenibile da costringere Microsoft a pensare ad una soluzione estrema: Spartan. È questo il nome in codice di un browser più leggero e veloce in sviluppo presso gli uffici di Redmond, un nuovo software più performante che, sottolineano fin da ora, non sarà Internet Explorer.
Il rilascio dovrebbe avvenire in contemporanea con l'uscita di Windows 10, segnando la fine del browser che accompagna il sistema operativo di Microsoft da quasi vent'anni.
.

Il nuovo browser si baserà sul motore dell'ultimo Internet Explorer ma gli costruirà intorno una struttura completamente nuova, in grado – elemento fondamentale – di accostarsi perfettamente alla natura multipiattaforma del prossimo Windows 10.
La creazione di un'esperienza utente che possa vivere su ogni tipo di dispositivo, dal PC allo smartphone, è diventato l'obiettivo principale per il team di sviluppatori, che con Windows 10 dovranno riuscire a recuperare le fiducia dei consumatori.

Secondo alcune indiscrezioni, Microsoft prevede di svelare nuove caratteristiche di Windows 10 durante un evento il prossimo 21 gennaio. Il sistema operativo sarà semplice e reattivo, ma proporrà molti degli elementi innovativi introdotti da Windows 8. Fondamentale il ritorno del tasto Start, scomparso nel passaggio da Windows 7 a Windows 8, che tornerà nella nuova versione dopo le numerose critiche ricevute negli ultimi mesi.
Da qualche settimana ha avuto inizio l’Insider Program, una sorta di programma beta all’interno del quale alcuni utenti selezionati potranno testare con mano il nuovo OS e fornire utili feedback a Microsoft. Per l’uscita definitiva, però, dovremo aspettare ancora un po': Windows 10 non vedrà la luce prima della fine del 2015.

Come velocizzare Internet Explorer con Spartan's Edge in Windows 10
Come velocizzare Internet Explorer con Spartan's Edge in Windows 10
Microsoft, addio a Internet Explorer: il nuovo browser è Project Spartan
Microsoft, addio a Internet Explorer: il nuovo browser è Project Spartan
Pwn2Own 2015, nessun browser è sicuro: Internet Explorer il peggiore
Pwn2Own 2015, nessun browser è sicuro: Internet Explorer il peggiore
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni