Opinioni
18 Luglio 2014
18:59

Sverker Johansson, l’autore di 2,7 milioni di voci su Wikipedia

L’8,5% delle voci presenti su Wikipedia sono state scritte dal 53enne svedese, un record per la piattaforma. L’esorbitante numero di articoli è stato raggiunto anche grazie ad un bot, il cui utilizzo è però consentito dalla stessa Wikipedia.
A cura di Marco Paretti
Johansson

Essere il responsabile della creazione di più di 2,7 milioni di voci su Wikipedia è una soddisfazione che non tutti possono vantare. Eppure Sverker Johansson, un 53enne svedese, ci è riuscito. C'è però un "trucco": molte di esse sono state scritte con l'aiuto di un bot. Nonostante questo, Johansson può comunque essere considerato come uno degli autori più prolifici di tutto internet.
Negli ultimi sette anni si è offerto volontario per pubblicare su Wikipedia una quantità immensa di voci: ben 2,7 milioni in tutto, pari all'8,5% dell'intera collezione secondo i dati della stessa piattaforma. Le sue statistiche superano di gran lunga quelle di qualsiasi altro utente.

Tra l'immensa quantità di voci riportate da Johansson, molte trattano di rare specie animali, incluse farfalle e scarafaggi, e di città delle filippine. Circa un terzo delle sue voci sono state caricate sulla versione svedese di Wikipedia, mentre le restanti sono state scritte in due versioni della lingua filippina, una delle quali viene parlata dalla moglie.
Il 53enne possiede lauree in lingue, ingegneria civile, economia e fisica, ma da sempre si è definito interessato "nell'origine di tutte le cose". Nonostante il suo prolifico lavoro e le sue innegabili conoscenze, non sono mancate le critiche al suo lavoro. La maggior parte di esse si basa sul fatto che molte voci sono state create tramite un bot, il quale "ucciderebbe" la creatività degli umani.

Il programma di Johansson scandaglia diversi database e altre fonti digitali in cerca di informazioni, per poi convogliarle negli articoli da pubblicare su Wikipedia. In una giornata tipo il suo bot può creare fino a 10.000 nuove voci.
Questo tipo di programmi vengono utilizzati da tempo per creare voci su Wikipedia e, in tempi recenti, un grande numero di nuovi elementi è stato creato da bot. Il loro lavoro viene regolato da alcuni utenti chiamati "Bot Approvals Group", Gruppo di Approvazione dei Bot. "Esiste una minoranza di utenti a cui questa pratica non piace" ha spiegato Johansson "Io li utilizzo per salvaguardare la democrazia assoluta online".

Secondo Johansson, un giorno Wikipedia sarà in grado di spiegare alle persone ogni cosa. Il suo bot, la cui creazione ha richiesto mesi di programmazione, rappresenta un enorme passo in avanti nel raggiungimento di questo obiettivo, anche se le voci create in questo modo sono molto semplici e comprendono informazioni basilari.
Attualmente la maggior parte delle voci papabili per i bot trattano aspetti tecnici, dagli elementi chimici agli oggetti astronomici. Possono inoltre essere utili quando si stratta di coprire tutte le specie animali, soprattutto per quanto riguarda quelle meno trattate come vermi e insetti.

Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
Wikipedia, le prime voci di 19 leggendari prodotti
Wikipedia, le prime voci di 19 leggendari prodotti
Fratelli Angelucci: persa la causa da 20 milioni contro Wikipedia
Fratelli Angelucci: persa la causa da 20 milioni contro Wikipedia
Russia, da Mosca un'alternativa a Wikipedia
Russia, da Mosca un'alternativa a Wikipedia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni