Opinioni
9 Febbraio 2015
12:10

Uber, un autista di San Francisco guadagna più di 250 mila dollari all’anno

Gavin Escolar, autista di Uber attivo a San Francisco, guadagna un quarto di milione di dollari grazie alla sua attività. Il suo segreto è aver integrato il trasporto dei passeggeri con la vendita dei gioielli del suo negozio.
A cura di Marco Paretti
Gavin Escolar uber

Di Uber si parla quasi sempre con toni negativi. I problemi legali del servizio in molti paesi del mondo hanno contribuito ad accrescerne enormemente la fama, facendola diventare una delle start-up più chiacchierate dell'anno. Ma spesso associata a operazioni illegali e al "furto" di lavoro ai tassisti.
Eppure c'è chi, lavorando come autista per Uber, è riuscito ad avviare un'attività estremamente redditizia. Come Gavin Escolar, un autista di San Francisco in grado di generare più di 250 mila dollari all'anno. Come? Grazie alla sua macchina, che di fatto è sia un ufficio che uno showroom.

Escolar utilizza infatti la vettura per promuovere il suo negozio di gioielli, recrutando altri autisti di Uber per fare lo stesso con le proprie macchine. Giunto in America dalle Filippine, Escolar ha aperto una gioielleria e iniziato a lavorare per Uber per potersi auto-finanziare.
La svolta per la sua carriera è arrivata quando ha scoperto che i passeggeri erano davvero interessati alla sua vita. "Pensavo sarebbero stati in silenzio o al telefono" ha spiegato Escolar "Invece molte persone volevano parlare. Quando parlavo della mia gioielleria spesso mi chiedevano i biglietti da visita, ma io non ne avevo".
.

user autista 250 mila dollari

A questo punto Escolar ha di fatto trasferito parte del suo negozio all'interno della macchina, posizionando gioielli sul cruscotto, cataloghi sui sedili e braccialetti di diamanti al polso. Escolar, però, non è mai il primo a dare il via alla discussione.
"Non li sollecito mai, devono essere loro ad iniziare il discorso" ha continuato "Ho posizionato alcuni indizi in machina, ma se non li notano probabilmente non fanno parte del mio target di clienti". Escolar è entrato a far parte di quella cerchia di persone conosciute come Uberpreneur, degli imprenditori all'interno di Uber.

Il 2014 è stato un successo per l'autista. Ha trasportato più di 3.829 persone in 18 mesi, ottenendo una valutazione media di 4,85 su 5. I suoi passeggeri spaziano da uomini d'affari a editor di Vogue, ma anche investitori della Silicon Valley.
In tutto, questi viaggi gli fanno guadagnare circa 18 mila dollari al mese, che, se sommati ai 3 mila dollari guadagnati dall'attività di autista, generano delle entrate annuali pari a 252 mila dollari. Questo gli ha permesso di acquistare tre macchine e assumere sei autisti, in modo da ampliare ulteriormente il suo campo d'azione. Forbes lo ha definito un pioniere del settore; un titolo appropriato visto che è solo questione di tempo prima che altri autisti seguano il suo esempio, dando vita ad attività collaterali all'interno di Uber.

Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
Uber, Los Angeles e San Francisco fanno causa al servizio di trasporto
Uber, Los Angeles e San Francisco fanno causa al servizio di trasporto
Bodhi, il cane che guadagna 15 mila dollari al mese grazie ad Instagram
Bodhi, il cane che guadagna 15 mila dollari al mese grazie ad Instagram
Eaze, investiti 10 milioni di dollari nell'Uber della Marijuana
Eaze, investiti 10 milioni di dollari nell'Uber della Marijuana
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni