Sembra un normale idrovolante, ma nasconde un segreto rivoluzionario: a farlo volare non è un classico motore a benzina ma un motore totalmente elettrico, che potrebbe rivoluzionare gli spostamenti aerei attualmente responsabili per una grossa fetta di emissioni dannose. Si chiama MagniX e ha già raggiunto un traguardo fondamentale: ha volato per 15 minuti sul fiume Fraser a Vancouver, in Canada. È il primo aereo commerciale a farlo.

Un risultato importantissimo per la tecnologia elettrica, che in campo aereo ha sempre dovuto fare i conti con la sua barriera più grande: la densità energetica delle attuali batterie, l'unità di misura che indica quanta potenza può generare una batteria di un determinato peso. I voli transcontinentali completamente elettrici diventeranno possibili quando le batterie saranno capaci di produrre 400 chilowattora senza superare lo 0,8 della massa totale dell'aereo, mentre fino ad ora le batterie al litio hanno fornito circa 300 chilowattora.

Per questo il volo inaugurale del MagniX è così importante: rappresenta un risultato fondamentale che potrebbe portare il mondo verso voli totalmente elettrici e, di conseguenza, più sostenibili rispetto a quelli tradizionali. "Questo volo storico rappresenta l'inizio della terza era dell'aviazione, quella elettrica" ha commentato Harbour Air, la compagnia che ha realizzato il velivolo. Un mezzo di questo tipo impone costi operativi più bassi ed emissioni inquinanti praticamente inesistenti. L'unico problema, almeno finora, era proprio il limite ingegneristico di creare una batteria abbastanza potente ma allo stesso tempo sufficientemente leggera.

In questo senso aver scelto di convertire un idrovolante ha senso, perché consente di lavorare su un velivolo piccolo e leggero, ottimo per sperimentare questa nuova tecnologia. Restano però, almeno per il momento, diverse limitazioni. Una su tutte: l'autonomia. Il MagniX può volare per un massimo di 100 miglia – in 15 minuti appunto – prima di dover ricaricare le batterie. Non molto, ma abbastanza per avviare una fase di sperimentazione sicuramente importante per l'intero settore. Prima di questo volo commerciale, un aereo elettrico non commerciale aveva attraversato Atlantico e Pacifico nel 2017.