Da qualche ora, sulla pagina di Ikea, è stato pubblicato uno strano testo senza senso. Che si tratti di un messaggio in codice, di un errore del team social media dell'azienda o di una frase da "montare" a mo di fai da te, è ancora un mistero: quello che è certo è che migliaia di persone hanno deciso di condividere il post e dare libero sfogo alla propria fantasia nei commenti.

C'è chi, appunto, ha commentato sottolineando l'evidente necessità di dover "montare" la parola, proprio come i mobili del colosso dell'arredamento, oppure c'è chi ha immaginato che la persona al computer, incaricata di pubblicare sulla pagina di Ikea, abbia battuto il mignolo su uno dei loro comodini. Ma in tanti hanno immaginato che quel testo possa rappresentare un nome in codice di uno dei nuovi mobili che presto saranno in vendita in tutti gli store dell'azienda, d'altronde non è una novità che alcuni dei nomi scelti dai desiner di Ikea siano piuttosto difficili da comprendere.

Fatto sta, che quello che molto probabilmente può essere considerato un errore, è uno dei post più commentati e più condivisi tra quelli pubblicati sulla pagina ufficiale di Ikea, segno che sui social network molto spesso la "semplicità" ha la meglio su ore e ore passate a studiare un piano editoriale equilibrato.

Riamane incerto anche il futuro del post. Chissà se domani mattina i gestori della pagina si sveglieranno con una bella sorpresa, oppure se l'azienda ha deciso di conservare sulla fanpage lo strano testo per fomentare commenti e condivisioni. Nulla toglie, inoltre,  che quanto accaduto sulla pagina di Ikea potrebbe dare il via a "nuove strategie di social media marketing" ad oggi ancora sconosciute e, magari, un giorno vedremo i nostri newsfeed invasi da scritte del tipo "hhsdjh" pubblicate, questa volta, consapevolmente dai social media manager con lo scopo di ottenere il maggior numero di like e condivisioni possibili.