La grande popolarità di WhatsApp viene spesso sfruttata dai cyber criminali per mettere in atto truffe ai danni degli utenti. Tra queste troviamo senza dubbio la falsa comunicazione che informa gli utenti della scadenza dell'abbonamento WhatsApp, invitando a versare una somma di denaro per evitare di perdere tutte le conversazioni e le varie foto e video scambiate tramite questa applicazione.

Nelle ultime settimane un gruppo di malviventi è tornato a sfruttare questo escamotage inviando migliaia di mail ad utenti italiani invitandoli a rinnovare l'abbonamento a WhatsApp "entro 24 ore" per evitare di ritrovarsi l'account disabilitato. Il messaggio arriva principalmente via mail ma bisogna prestare attenzione anche a comunicazioni analoghe che arrivano via SMS, WhatsApp o altra app di messaggistica come Facebook Messenger. Il testo risulta simile a questo: "Attenzione! Il tuo account WhatsApp Messenger è scaduto".

Ovviamente si tratta solo di una truffa, dopo l'acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook la celebre app di instant messaging è diventata completamente gratuita per tutti e non richiede alcun abbonamento da rinnovare annualmente, questo poiché il team responsabile dell'app si è accordo delle numerose app concorrenti gratuite e per evitare di versi sottrarre lo scettro di applicazione di messaggistica per smartphone più utilizzata al mondo ha deciso di eliminare ogni tipo di costo per gli utenti offrendo un servizio completamente gratuito. Come spiegato dalla Polizia Postale tramite la pagina Facebook "Commissariato di PS Online – Italia", nel caso in cui doveste ricevere una comunicazione che vi invita a versare una somma di denaro per rinnovare l'abbonamento quindi vi invitiamo ad ignorarla e cestinarla poiché si tratta solo di un tentativo di truffa.