La prima versione di WhatsApp risale ormai al 2009 ed è stata per qualche tempo un'esclusiva del sistema operativo di iPhone, iOS; nonostante l'iniziale predilezione degli sviluppatori per il gadget Apple però, la popolare piattaforma di messaggistica istantanea non ha mai visto ufficialmente la luce sulle tavolette della linea iPad. Per fortuna le cose sono destinate a cambiare a breve: come riporta la comunità di WaBetaInfo, presto il software si potrà scaricare anche sulle tavolette della casa di Cupertino in una versione pensata per trarre vantaggio dello spazio messo a disposizione dai loro display.

Ad oggi WhatsApp si può utilizzare su iPad solamente attraverso un browser e mantenendo acceso e connesso il telefono al quale è momentaneamente abbinato l'account; la nuova app il servizio si legherà invece ad iPad, "buttando fuori" dall'accesso l'eventuale telefono precedentemente collegato. Le caratteristiche di base saranno le stesse dell'app per iPhone, ma l'interfaccia trarrà più di un elemento dalla versione Web: la colonna dedicata ai contatti e alle ultime conversazioni rimarrà sempre visualizzata sul lato sinistro della schermata, mentre la maggior parte dello spazio sarà occupato dalla finestra relativa alla chat selezionata. Nel caso invece si desiderasse usare l'app in modalità split screen è probabile che sarà visualizzata un'interfaccia più simile a quella attualmente in uso su smartphone.

Purtroppo non è chiaro quando la versione per iPad di WhatsApp sarà disponibile per il download, ma stando a WaBetaInfo dovrebbe essere seguita a stretto giro da una versione alternativa, pensata per mantenere collegati allo stesso numero sia il telefono che la tavoletta. Sarà quest'ultima probabilmente la versione più gettonata dal grande pubblico, dal momento che funzionerà esattamente come WhatsApp Web (ovvero abbinandosi tramite QR code all'account sul telefono e appoggiandosi a quest'ultimo per le conversazioni), ma non richiederà di tenere aperto il browser per essere sfruttata.