19 Novembre 2021
13:07

Winamp sta tornando: dopo anni si aggiorna l’app che nel 1997 rivoluzionò l’ascolto di musica

L’annuncio arriva dal sito web della storica app. La nuova versione sarà un rifacimento completo, pensato per il mondo della musica in streaming, dei podcast e delle radio.
A cura di Lorenzo Longhitano

Prima di Spotify, Pandora e Apple Music, prima degli smartphone e prima degli iPod, la musica in digitale si ascoltava davanti al PC con Winamp. Il software di riproduzione multimediale nato nel 1997 ha rappresentato una vera e propria pietra miliare nella storia dell'ascolto di musica: pur non essendo legato all'invenzione degli Mp3, ha contribuito a renderli popolari offrendo un modo popolare ed efficace per ascoltarli; nei suoi anni di onorata carriera ha avuto parecchi avversari, ma per tutta l'era pre-smartphone è stato semplicemente il programma più scaricato e utilizzato del settore grazie alla sua semplicità e all'ampia personalizzabilità offerta agli utenti. Ora, a 24 anni dal debutto, Winamp sta per tornare in una veste completamente rinnovata e con funzionalità pensate per il mondo della musica in streaming.

Una versione tutta nuova

Ad annunciarlo è il sito web del progetto, aggiornato nelle scorse ore dopo mesi di inattività con alcune informazioni su quanto c'è da aspettarsi dal nuovo Winamp. Sul portale si parla di un prodotto per la prossima generazione – non di un semplice aggiornamento ma di un rifacimento completo pensato per l'ascolto di musica in mobilità. Il linguaggio di utilizzato sul sito è vago, ma lascia intendere che la nuova app conterrà funzionalità social per rimanere più vicini agli artisti e la possibilità di ascoltare podcast, web radio e stazioni radiofoniche.

Spazio ai creator

Tra le novità del nuovo WinAmp ci saranno inoltre funzioni dedicate agli artisti e ai creator, che saranno aiutati a "entrare in contatto ravvicinato con fan e ascoltatori, e a guadagnare in modo equo" dalle proprie attività. L'idea insomma è che Winamp potrebbe proporsi come una piattaforma, per l'ascolto e la pubblicazione di musica e programmi, della quale l'app sarà semplicemente il punto di accesso. Come questa visione si porrà nei confronti degli attuali colossi del settore è qualcosa che emergerà solamente quando l'app sarà effettivamente pubblicata.

Come avere il nuovo Winamp

Il nuovo Winamp in effetti non è ancora disponibile: lo sarà a breve, in una versione preliminare che darà modo agli sviluppatori di applicarle le ultime correzioni prima del debutto ufficiale. Chi vuole mettere le mani su questa versione al più presto può iscriversi al programma beta direttamente da questa sezione del sito di Winamp; chi nell'attesa desidera ridare una spolverata alla vecchia app può scaricarne l'ultima versione uscita sul mercato: la 5.8 del 2018, che contiene la vecchia interfaccia grafica unita all'edizione più recente e sicura del codice sorgente.

Il negozio dei Queen a Londra per celebrare 50 anni di musica
Il negozio dei Queen a Londra per celebrare 50 anni di musica
3 di askanews
Dopo il successo in pandemia, chiude l'app di videochiamate di Houseparty
Dopo il successo in pandemia, chiude l'app di videochiamate di Houseparty
Se non dici a Instagram quanti anni hai, non potrai più usare l'app
Se non dici a Instagram quanti anni hai, non potrai più usare l'app
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni