Con l'arrivo di PlayStation 5 in Italia inizia ufficialmente la nona generazione videoludica anche per noi. Per chi gioca, si tratta di un momento molto importante: c'è quel desiderio di scoprire tutte le funzionalità della nuova console per avere un assaggio del futuro dei videogiochi. Ecco quindi una serie di suggerimenti elencati dal portale Kotaku per sfruttare al massimo le potenzialità di PlayStation 5, utili anche a chi proviene da PlayStation 4 e ha già una certa familiarità con l'ecosistema creato da Sony.

1. Come navigare nella dashboard di PlayStation 5

Il primo approccio è innanzitutto con la dashboard, la schermata principale divisa in due sezioni, ossia Giochi e Media. Nel primo caso ci sono tutti i titoli scaricati più le app correlate, come la Galleria Media dove vengono conservati gli screen o i video delle proprie partite, catturati tramite il tasto Share del controller. Media invece è dove ci sono tutti i servizi in streaming utilizzabili sulla console come Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc. Per potere accedere alla dashboard non serve più premere il tasto PS sul controller, legato adesso al Centro di Controllo per avere a disposizione le varie impostazioni delle console. Per tornare quindi nella schermata principale basta premere il tasto home che caratterizza il nuovo DualSense.

2. Giocare su PlayStation 5 ai giochi PlayStation 4

Una delle funzionalità più attese da PlayStation 5 è la retrocompatibilità, vale a dire la possibilità di supportare sulla nuova console i titoli di PlayStation 4. Un discorso che riguarda sia la versione fisica col disco, che digitale. In quest'ultimo caso bisogna prima fare l'accesso con il proprio account del PlayStation Network. Dopo di che bisogna raggiungere la libreria di giochi (segnalata dall'icona a destra nella schermata Giochi), per vedere tutti i titoli associati al proprio account. Basta quindi selezionare quello che si desidera, premere il pulsante opzioni, e mettere a scaricare tutti i videogiochi che si desiderano rigiocare su PlayStation 5.

In questo caso la nuova console di Sony mostra la sua potenza, dato che i tempi di download sono incredibilmente ridotti, anche se ciò in parte deriva dalla propria connessione. Ci sono poi titoli dual-gen, come Call of Duty: Black Ops Cold War e Assassin's Creed: Valhalla, disponibili quindi sia su PlayStation 4 e PlayStation 5. Diversi esponenti della stampa specializzata si sono accorti che questi partono in automatico sulla nuova console con le prestazioni della vecchia generazione. Per evitare questo, basta seguire la pratica guida diffusa da Activision.

3. Giocare ad Astro's Playroom

Al lancio, PlayStation 5 presenta tre importanti esclusive come il remake di Demon's Souls, Marvel's Spiderman: Miles Morales e Sackboy: Una grande avventura. Tuttavia la console presenta già al suo interno un gioco preinstallato, che non richiede alcun acquisto: è Astro's Playroom. Si tratta di platform 3D ricco di riferimenti alla storia di PlayStation. Un gioco divertente e con una buona dose di sfida. Soprattutto, Astro's Playroom è la prova perfetta per testare tutte le nuove caratteristiche del DualSense, tra cui i trigger adattivi. Se però non è adatto alle proprie esigenze, il titolo, può essere rimosso per guadagnare spazio nella memoria della console (circa 11 giga).

4. Come risparmiare energia

PlayStation 5 presenta alcune misure per attenuare il consumo dell'energia. Sfruttarle è un vantaggio, sia per l'ambiente che per la bolletta della corrente elettrica. Per farlo, occorre andare nelle impostazioni, aprire il menu "Sistema" e raggiungere la sezione "Risparmio energetico". Lì sarà possibile gestire il tempo in cui la console resta attiva durante i periodi di inattività. Anche il DualSense ha dei timer dedicati al risparmio energico. Si possono inoltre attivare i due interruttori nel sottomenu "Funzioni disponibili in modalità di riposo", per ottenere il massimo dai download automatici, di cui si parlerà in seguito.

5. Personalizzare le impostazioni del DualSense

Sicuramente, una delle caratteristiche più intriganti e innovative di PlayStation 5 è il già citato DualSense, controller rivoluzionario che va a sostituire l'iconico DualShock. I grilletti si irrigidiscono in base alle azioni da compiere, mentre la vibrazione è più dinamica, regalando diverse sensazioni tattili. Tuttavia tali caratteristiche possono essere attenuate o comunque personalizzate in base alle proprie esigenze. Per farlo, bisogna sempre andare nelle impostazioni per raggiungere il menu Accessori. Lì è presente sottomenu "Controller", dove si può regolare l'intensità della vibrazione del pad.  Si può anche calibrare la luminosità, sia del DualSense che del DualShock 4 (compatibile con PS5) per chi adora giocare al buio o non vuole infastidire i coinquilini di casa, animali inclusi.

6. Controllare le proprie statistiche di gioco

Finalmente arriva anche su PlayStation 5 la possibilità di potere visionare le proprie statistiche di gioco, come le ore passate su un gioco specifico. In questo caso basta raggiungere il proprio account (sempre partendo dalle impostazioni), quindi aprire "Profilo" per selezionare la scheda Giochi. Una funzionalità davvero attesa dai vecchi fan di PlayStation, adesso diventata realtà.

7. Attivare gli aggiornamenti automatici

Un altro passaggio comodo da fare nelle impostazione è consentire gli aggiornamenti automatici. È bene assicurarsi di attivare le due opzioni disponibili, una legata al Download automatico, l'altra all'Installazione automatica in modalità di riposo. In questo modo si avranno a disposizione tutti i titoli sempre aggiornati, senza il rischio di dover scaricare con la fretta l'ultima patch uscita per il gioco del momento.

8. Spegnere correttamente PlayStation 5

Prima, per spegnere PlayStation 4, si poteva tenere premuto il pulsante PS del DualShock e selezionare l'apposita opzione. Con PlayStation 5 tale passaggio è divenuto leggermente più macchinoso, ma niente paura. Anche in questo caso serve premere il pulsante PS per aprire il Centro di Controllo, per poi scendere nelle opzioni fino a quando non si individua l'icona con il pulsante d'accensione sulla destra. Altrimenti c'è il classico metodo, ovvero premendo il pulsante d'accensione direttamente dalla console, proprio come tutte le altre console di Sony precedenti.