Peso-del-progresso

In questi mesi abbiamo seguito molto da vicino il progetto'Agenda digitale per l'Italia, dandovi conto -di volta in volta- del procedere degli appuntamenti, delle adesioni politiche del PD, dell'UDC e di alcuni membri della maggioranza di governo e -soprattutto- raccontadovi le motivazioni che hanno spinto promotori e sostenitori dell'iniziativa ad impegnarsi attivamente nella realizzazione dei propositi iniziali. E ora ci siamo quasi, il termine ultimo per le risposte dalla politica è il prossimo 11 maggio e, nel frattempo, si è già dato vita a diversi gruppi di lavoro e che hanno lo scopo di stilare i contenuti dell'Agenda.

Da qui al fatidico 11 maggio -vale a dire quando le proposte stilate verranno presentate nel corso del forum della Pubblica Amministrazione previsto per il prossimo 10/11 maggio a Roma- sono almeno tre gli appuntamenti da segnale.

Si comincia il primo maggio, con uno speciale ospitato dalla rivista Formiche dal titolo "Resetting Italia". L'oggetto della discussione sarà -per l'appunto- l’agenda digitale e l'innovazione tecnologica necessaria al paese. L'argomento verrà da numerosi personaggi che, in questi mesi, hanno aderito o anche soltanto sostenuto il progetto. Tra questi: David Bevilacqua (Cisco Italia),  Paolo Gentiloni (PD), Roberto Rao (UDC), Chicco Testa (Telit), Peter Kruger (eZecute), Gregorio Fogliani (Qui! Group), Francesco Sacco (Bocconi), Massimiliano Magrini (Annapurna), Mario Valducci (PDL). Gli interventi saranno liberamente consultabili su www.formiche.net.

A questo primo appuntamento seguirà l'ultimo incontro prima del Forum PA. Si tratta di un convegno dal titolo "Rinascimento Digitale" e si terrà a Milano -ore 9:00- presso l’auditorium di Assolombarda in Via Pantano 9. A relazione in merito alla questione saranno Carlo Bonomi (Assolombarda)  e Francesco Sacco (Università Bocconi) ma, subito dopo, verrà allestita una tavola rotonda a cui presenzieranno David Bevilacqua (Cisco), Nicola Ciniero (IBM), Luca Colombo (Facebook), Eugenio Finardi e Peter Kruger (eZecute). Gli interventi saranno moderati da Oscar Giannino de Il Giornale. È inoltre previsto un intervento da parte del Ministro Renato Brunetta. A chiudere l'intensa giornata di lavoro sarà Alberto Meomartini (Assolombarda).

Per iscriversi all'evento e scaricare il programma è possibile recarsi sul sito di Assolombardia, mentre per seguire la diretta streaming basterà collegarsi al sito di Agendadigitale.

In conclusione, appena un giorno prima dell'ufficiale scadenza dei "termini", il 10 maggio in mattinata -presso il Forum PA a Roma- si terrà un incontro patrocinato dall’Agenzia per l’Innovazione, in cui verranno presentate alcune delle proposte nate in rete per un’agenda digitale italiana.

Queste le ultime occasioni per dare il proprio contributo al progetto, per aderire o anche solo far sentire, con la propria presenza, la vicinanza alle istanze portate avanti dai promotori dell'Agenda. Perché, purtroppo, nonostante le molte adesioni formali della politica italiana, non c'è stata ancora nessuna proposta concreta, nessuna risposta istituzionale. Ecco perché questi ultimi giorni appaiono decisivi e la partecipazione ai vari appuntamenti è quanto mai importante.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la pagina Facebook dell'iniziativa.