Come da tradizione, tra tantissimi smartphone di fascia alta presentati nel corso del Mobile World Congress, Alcatel sceglie di presentare la sua nuova lineup di dispositivi che puntano innanzitutto ad un prezzo molto più accessibile. Non è la prima volta che TCL, la società che detiene il marchio dal 2004, decide di sfruttare la vetrina di Barcellona per presentare i suoi nuovi dispositivi, e lo fa certa di una cosa: si rivolge a quegli utenti che non sono disposti a spendere una follia per acquistare uno smartphone, che non vuole rinunciare a design e funzionalità. Le novità di Alcatel per questo MWC 2019 sono tre: Alcatel 3, disponibile anche inv versione 3L, Alcatel 1S e il tablet Alcatel 3T 10.

Alcatel 3 e 3L

Alcatel 3 è il top di gamma dell'azienda per quest'anno. È dotato di un display Super Full View da 5.9 pollici con cornici ben ottimizzate e con rapporto schermo/bordi dell'88%.

La fotocamera posteriore è doppia, e integra un sensore principale da 16 megapixel, affiancato da un sensore posteriore da 5 megapixel con il quale è possibile scattare le foto con effetto bokeh: sfruttando il sistema Imaging Scene Detection per scegliere rapidamente la modalità di scatto più idonea grazie all’Intelligenza Artificiale

Il processore è uno Snapdragon octa-core, affiancato da 3 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria interna, oppure da 4 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria interna. Il prezzo di vendita varia in base alle due configurazioni, che saranno disponibili rispettivamente da 179 euro oppure 229 euro.

Molto simile la variante 3L, che ha un design praticamente identico ma è alimentato da un chipset Snapdragon quad-core: il prezzo di vendita è fissato a 149 euro ed entrambe le versioni, sia Alcatel 3 che Alcatel 3L, saranno in vendita a partire dal secondo trimestre del 2019.

Alcatel 1S

Interessante anche il nuovo modello 1S. Si tratta di un dispositivo molto economico, con caratteristiche convincenti. Sostanzialmente la versione entry-level ha un design che richiama molto i fratelli maggiori, e la vera differenza sta nello schermo, che è un Full View da 5.5 pollici.

Il comparto fotografico è caratterizzato da un sistema a doppia fotocamera il cui sensore principale è da 16 megapixel, accompagnato da un sensore da 2 megapixel destinato solo al calcolo della profondità. Le funzionalità della fotocamera però sono simili all'Alcatel 3: è presente l'Immagine Scene Detection, in grado di dare comunque risultati soddisfacenti, per la fascia di prezzo in cui si inserisce lo smartphone.

Il prezzo di vendita dell'Alcatel 1S è di 109 euro e sarà disponibile entro il secondo trimestre dell'anno.

Tablet Alcatel 3T

Non solo smartphone per Alcatel. In questo Mobile World Congress TCL ha lanciato anche un nuovo tablet da 10 pollici che integra Google Assistant e che può trasformarsi in una sorta di Google Home per il controllo della domotica di casa.

Il tutto è possibile grazie al riconoscimento vocale DSP, che consente all'utente di controllare l'Alcatel 3T fino a tre metri di distanza utilizzando la voce. Assieme al tablet, Alcatel propone anche un accessorio opzionale chiamato Audio Station, che migliora ulteriormente la qualità del sono e la batteria da 4080 mAh permette al tablet di avere fino a 7 ore di riproduzione continua.

Il nuovo Alcatel 3T sarà disponibile entro la fine del 2019 al prezzo di 179 euro singolarmente, oppure 229 euro se acquistato in bundle con l'Audio Stadion.