30 Novembre 2021
10:54

Blockchain e decentralizzazione: come cambierà Twitter sotto la guida di Parag Agrawal

Gli indizi sulla direzione che prenderà il social si trovano nel ruolo e nei progetti passati del suo nuovo CEO. All’orizzonte potrebbe esserci una rivoluzione.
A cura di Lorenzo Longhitano

Le dimissioni di Jack Dorsey dal ruolo di amministratore delegato di Twitter segnano potenzialmente la fine di un'era per la piattaforma di microblogging. Il suo co-fondatore ha promesso di lasciare presto il consiglio di amministrazione dell'azienda per lasciare più spazio di manovra possibile al nuovo CEO Parag Agrawal, cresciuto professionalmente all'interno dell'azienda fino a occuparne il posto di maggior rilievo; di conseguenza, la biografia e il curriculum dell'ingegnere software sono immediatamente finiti al centro delle elucubrazioni di osservatori e investitori, che vogliono capire quale direzione potrebbe prendere Twitter sotto la sua guida.

Il progetto BlueSky

Ad aver attirato maggiormente l'attenzione sono gli sforzi compiuti da Agrawal all'interno di Twitter in direzione della decentralizzazione del social e dell'utilizzo delle tecnologie blockchain. Nel suo ruolo di responsabile tecnologico, il nuovo CEO aveva infatti assunto anche la direzione di un progetto interno all'azienda e battezzato BlueSky: l'iniziativa era stata comunicata nel 2019 dallo stesso Jack Dorsey e riguarda l'istituzione di "uno standard di comunicazione per social network aperto e senza proprietari".  Nello specifico gli sviluppatori selezionati per far parte dell'iniziativa hanno assunto il compito di lavorare su un linguaggio comune che poi qualunque app o sito web potrà adottare per far parlare tra loro i relativi utenti. In questo scenario Twitter – almeno secondo le dichiarazioni dell'epoca – dovrebbe in futuro diventare una delle app compatibili con questo standard, in modo simile a come app come Thunderbird oppure Outlook si possono entrambe utilizzare indifferentemente per accedere alla posta elettronica.

L'impatto sui social di domani

Il team BlueSky è nato per lavorare parallelamente allo sviluppo e alla manutenzione di Twitter, ma l'ipotesi è che aver nominato CEO il suo responsabile possa essere un segnale della convergenza tra i due prodotti. Il sistema decentralizzato e aperto che è obbiettivo di BlueSky permetterebbe innanzitutto l'istituzione di un sistema di moderazione e promozione dei contenuti indipendente dagli algoritmi privati delle singole aziende; fake news, violenza e contenuti virali sarebbero dunque filtrati o promossi secondo criteri trasparenti, che potrebbero essere modificati nel momento stesso in cui mostrano difetti o storture. L'altro aspetto critico alla base del progetto BlueSky è che i dati caricati dagli utenti non apparterrebbero a nessuna delle aziende che decideranno eventualmente di adottare il futuro standard come base delle loro app.

Entrambi i principi elencati sono coerenti con il concetto di Web3, il successore del Web 2.0 teorizzato da ricercatori ed esperti che dovrebbe fare leva su blockchain e crittografia per togliere alle grandi aziende la proprietà e il controllo della maggior parte dei dati generati dagli utenti online. Nel 2019 l'ormai ex CEO di Twitter aveva annunciato che questa visione si sarebbe concretizzata nello spazio di anni, ed è molto probabile che per il momento Agrawal si concentrerà sui problemi più urgenti del social: dalla monetizzazione alla moderazione, passando per l'aggiunta di novità per tenere la piattaforma al passo coi tempi. All'orizzonte però potrebbe finalmente intravedersi il cambiamento più radicale subito da Twitter fin dalla sua fondazione: la trasformazione in un client per uno standard social aperto e compartecipato da altre aziende e sviluppatori, grandi e piccoli.

Chi è Parag Agrawal, il nuovo CEO di Twitter
Chi è Parag Agrawal, il nuovo CEO di Twitter
Il ricordo dei fan di "Youtubo anche io", star del web scomparsa a 42 anni
Il ricordo dei fan di "Youtubo anche io", star del web scomparsa a 42 anni
10 luoghi insoliti e segreti del Molise
10 luoghi insoliti e segreti del Molise
2.875 di CS Design
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni