21 Maggio 2021
10:47

Call of Duty omaggia gli anni ’80: come avere le skin di Rambo e Die Hard

Su Call of Duty Black Ops Cold War, Warzone e Mobile arrivano due icone del cinema d’azione degli anni ’80: Rambo di Rambo 2 – La vendetta e John McClane di Die Hard. Persino la nuova mappa, Verdansk ’84, celebra i due eroi con nuove location. In più nuove armi e nuove sfide. Di seguito tutti i dettagli.
A cura di Lorena Rao

La serie di Call of Duty omaggia sempre più gli anni '80 con un grandioso evento chiamato "Eroi". Su Black Ops Cold War, Warzone e Mobile arrivano infatti due icone del cinema d'azione del passato: Rambo di Rambo 2 – La vendetta e John McClane di Die Hard. Persino la nuova mappa, Verdansk '84, celebra i due eroi con nuove location, tra cui la particolare Nakatomi Plaza tratta dal già citato Die Hard e il Survival Camps ispirato invece alla pellicola Rambo 2. L'evento Eroi porta nuove missioni nella modalità a tempo su Call of Duty: Black Ops Cold War; nuovi punti di interesse e missioni inedite sul battle-royale Warzone; una nuova modalità multiplayer per Call of Duty Mobile. Il tutto con skin, medaglie, armi a tema cinema anni '80. Tutto ciò è disponibile su tutte le piattaforme di gioco, quindi PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC. Nel caso di Call of Duty Mobile, il titolo e i suoi aggiornamenti sono disponibili su tutti i dispositivi mobili.

Ma non è finita: oltre ai contenuti legati agli eroi di Rambo 2 e Die Hard, con il nuovo aggiornamento di metà-stagione sono disponibili alcuni contenuti specifici per Call of Duty: Black Ops Cold War, tra cui una nuova mappa multigiocatore 6v6 (Standoff), una nuova mappa Multi-Team (Duga) e una nuova modalità Multi-Team a eliminazione. A tutto questo si aggiungono particolari armi, come il leggendario Coltello Balistico e l'Arco da battaglia. Novità anche per la modalità Zombie: in Epidemia vi è una missione che prevede un incontro sugli Urali con la temibile Orda, dietro cui si nascondono segreti e sorprese da scoprire.

Nonostante il problema dei cheater che attanaglia l'universo multiplayer di Call of Duty, in particolare Warzone (di questo ne abbiamo parlato con lo streamer e pro-player Pow3r), la serie gode di ottima salute. Con l'arrivo della Stagione 3, il battle-royale ha tagliato il traguardo di 100 milioni di utenti giocanti, mentre Call of Duty Mobile è arrivato a contare 500 milioni di download globali.

Call of Duty Warzone si ispira a Fortnite: in arrivo la skin di un eroe dei fumetti
Call of Duty Warzone si ispira a Fortnite: in arrivo la skin di un eroe dei fumetti
Verdansk distrutta e server down: cosa è successo in Call of Duty Warzone
Verdansk distrutta e server down: cosa è successo in Call of Duty Warzone
"Premi F per rendere omaggio", la storia del meme nato da Call of Duty
"Premi F per rendere omaggio", la storia del meme nato da Call of Duty
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni