Ecco la nostra video guida su come rendere l'iPhone più sicuro per i bambini. Tutelare i bambini ed i più piccoli dall'utilizzo eccessivo o dalla dipendenza da smartphone è una cosa importantissima. E chiedere che Apple copra un ruolo attivo in questa spinosa questione è altrettanto importante, soprattutto considerando la diffusione dei suoi dispositivi mobili.

E se è estremamente recente la notizia che vede l'azienda di Cupertino invasa da una nuova ondata di polemiche riguardo proprio la dipendenza da smartphone, è importante ricordarsi che il colosso capitanato da Tim Cook potrebbe essere considerato uno dei primi pionieri nell'ambito dei controlli parentali, integrati da anni nei sistemi operativi della mela e in grado di ridurre sostanzialmente (o in alcuni casi eliminare del tutto) ogni preoccupazione per quanto riguarda l'abuso nell'utilizzo o l'accesso a contenuti poco adatti ai più piccoli.

Ma che gli iPhone e gli iPad integrino una serie di strumenti che rendono possibile risolvere il problema, non vuol dire che tutti i genitori hanno idea di come utilizzarli al meglio. Ecco perché in questa videoguida vi darò una serie di consigli per rendere l'iPhone più sicuro per i bambini, imparando ad utilizzare con cognizione di causa le possibilità che iOS mette a disposizione per tutti quelli che posseggono un iPhone o un iPad.

La prima cosa da fare per rendere l'iPhone più sicuro per i bambini, è andare nelle Impostazioni di iOS, selezionare la voce Generali e successivamente entrare nella sezione "Restrizioni": è questa la sezione con la quale sarà possibile gestire il parental control di iPhone e iPad dove, prima di tutto, sarà necessario selezionare la voce "Abilita restrizioni" e scegliere un codice di protezione.

Noterete immediatamente che le possibilità di questa sezione sono numerose, ma non temete: rendere l'iPhone più sicuro per i bambini non è una cosa complicata, anzi! Nella schermata principale potrete decidere quali applicazioni e quali funzioni rendere non disponibili con le restrizioni attivate: disattivando la spunta accanto la voce "Safari" o accanto la voce "App Store" disabiliterete le relative applicazioni e potrete evitare che le utilizzino i più piccoli. In questo modo il browser (ad esempio) sparirà del tutto dal menu delle applicazioni dell'iPhone e non sarà utilizzabile in alcun modo.

È però possibile attivare delle restrizioni meno invasive, scorrendo nella parte bassa della sezione e modificando una serie di fattori altrettanto importanti: potrete scegliere di consentire le applicazioni solo specifiche per un determinato intervallo d'età, disattivare i contenuti espliciti da Apple Music e iTunes, oppure – e questa è una cosa estremamente importante – sarà possibile disattivare la navigazione nei siti con contenuti per adulti: per farlo sarà necessario selezionare la voce "Siti web" e tappare su "Limita i contenuti per adulti".