Tra i tanti giocatori che nel corso del weekend si sono sfidati nelle finali del campionato del mondo di Fortnite c'era anche un italiano: Edoardo "Carnifex" Badolato, 24enne di Martinengo, in provincia di Bergamo, che negli ultimi giorni è volato a New York per partecipare al fine settimana di finali all'interno della sezione dedicata alla Modalità Creativa. Dopo 10 settimane di qualificazioni, quindi, Edoardo ha conquistato un posto accanto ai grandi nella competizione più importante al mondo per il videogioco dei record, che proprio negli ultimi giorni ha consolidato la sua forza con un montepremi da 30 milioni di dollari.

"Ho vissuto questi giorni in modo tranquillo, rimanendo sempre concentrato sul mio obbiettivo prima del game day, per poi rilassarmi e godermi gli ultimi 3 giorni a New York" ha raccontato Edoardo a Fanpage.it, dopo la buona performance all'interno della competizione in modalità creativa. In breve, 32 giocatori si sono sfidati in squadre da 8, ognuna capitanata da uno streamer o un giocatore professionista, compreso Tyler "Ninja" Blevins. Il team di Edoardo ha vinto 250.000 dollari, quindi l'italiano si è portato a casa 62.500 dollari più un premio bonus di 5.000 dollari.

Il giocatore italiano ora lavora sotto contratto per i Morning Star, una delle realtà più in vista nel settore degli esport nel nostro paese. "La vita da giocatore professionista non è di sicuro facile, ci vuole tantissimo impegno e dedizione per continuare a restare in forma tramite i diversi allenamenti che faccio" ha spiegato Edoardo a Fanpage.it. "Prima di giocare a fortnite ho giocato per 3 anni professionalmente a Overwatch, in futuro vorrei continuare la mia carriera sempre all'interno di questo settore, perché è quello che amo fare". Ad oggi ha accumulato tre mondiali e viaggi in Australia, Francia, America e Spagna per competere sotto la bandiera dei Morning Star.

Ora, però, si sta godendo il meritato riposo dopo la sfida di New York, che prolungherà con i soldi vinti durante il torneo. "Probabilmente mi farò un viaggio con la mia ragazza e farò qualcosa per ringraziare i miei genitori per il supporto ricevuto fino ad oggi" ha raccontato. "Per il resto li metterò da parte per continuare il mio percorso che sto seguendo".