Dando conferma a tutte le previsioni del caso, nel corso della conferenza stampa di oggi Facebook ha presentato una nuova versione di Instagram che darà la possibilità agli utenti di registrare, modificare e condividere anche dei video della durata massima di 15 secondi.

"Rendere la condivisione dei video semplice come quella delle immagini" è questa l'idea che trasforma Instagram in un'applicazione di sharing completamente diversa. Sempre uguale però è l'interfaccia dell'app, che accanto all'icona per lo scatto fotografico ne introduce un'altra che darà il via alla registrazione video.

A differenza di Vine (la cui funzione video è molto simile), Instagram video contiene un pulsante di eliminazione. Toccandolo si eliminerà la porzione di video più recente e proprio come accade per le fotografie, sarà possibile applicare dei filtri e delle cornici: inizialmente saranno 13 (creati con l'aiuto di un artista) ed inoltre sarà l'utente stesso a scegliere una miniatura con la quale si condividerà il video.

La condivisione dei video è istantanea ed avviene in background ed una volta pubblicato (cliccate QUI per un esempio), gli utenti potranno scegliere se riprodurre o meno il contenuto animato, oppure semplicemente godersi la miniatura come se fosse una semplice immagine.

Insomma, anche se sostanzialmente diversa, questa nuova versione di Instagram potrebbe rallentare notevolmente la diffusione di Vine, soprattutto considerando che sarà introdotta tramite un aggiornamento del tutto gratuito ed automatico a tutti i 130 milioni di utenti che mensilmente utilizzano l'applicazione, e che ad oggi hanno già condiviso 16 miliardi di foto sul social network.