È dall'inizio dell'anno che in Fortnite si attendono novità riguardanti la Modalità Creativa, la terza componente principale del gioco, che dalla scorsa stagione 7 va ad affiancare Battaglia Reale e Salva il Mondo. Ebbene, finalmente le novità sono arrivate: lo scorso 19 gennaio, a San Antonio (Texas), si è tenuta la presentazione ufficiale di Liferun, nuova modalità di gioco che andrà ad arricchire l'offerta proposta da Modalità Creativa.

Un'iniziativa che vede Fortnite in collaborazione con la Croce Rossa Internazionale (CRI), promossa dal Team Evolve, composto da tre importanti content creator come Dr. Lupo, One Shot Gurl e Lachlan Power. Liferun ha come obiettivo la cooperazione e il salvataggio. Attraverso le sfide proposte, si ripercorrono le attività svolte dalla Croce Rossa Internazionale in 80 paesi del mondo. Questo vuol dire che, giocando, ci si ritroverà a dare aiuto alle popolazioni in difficoltà, a ricostruire le infrastrutture essenziali, a rimuovere le mine e a distribuire gli aiuti umanitari nelle emergenze.

La presentazione di Liferun, proiettata sulla piattaforma del gaming in streaming Twitch, ha ottenuto un buon esordio, arrivando a contare 700.000 visualizzazioni. "La Croce Rossa Internazionale riconosce l'importanza crescente della comunità dei giocatori" – queste le parole di Jennifer Hauseman, direttrice della CRI, riportate dall'ANSA – "I videogiochi sono sempre stati uno degli intrattenimenti più importanti, e sappiamo che molti dei giocatori sono anche futuri soldati, ufficiali, membri di gruppi armati, amministratori delegati, avvocati e leader politici. Dobbiamo parlare con loro in modi sempre più intelligenti per spiegare che i civili soffrono molto nei conflitti". Un'iniziativa lodevole, che investe su uno dei maggiori successi videoludici tra i giovani per diffondere alti valori. Inoltre Liferun arricchisce ulteriormente le collaborazioni avviate da Epic Games: dopo Disney e icone del web, è toccato pure alla Croce Rossa Internazionale.