Ecco la nostra video guida su come attivare e come funziona Google Lens in Italia. Nel corso del Google I/O, la conferenza dedicata agli sviluppatori del mondo Android, Google aveva anticipato un importante aggiornamento dei suoi algoritmi di riconoscimento delle immagini, sottolineando come (grazie all'intelligenza artificiale in cloud) sarebbe stato possibile presto riconoscere in tempo reale tutti gli oggetti inquadrati dalla fotocamera dello smartphone, in gran parte dei dispositivi provvisti dell'Assistene Google.

Ebbene, dopo un breve periodo di disponibilità esclusivamente negli Stati Uniti, Google Lens arriva anche in Italia e porta con sé tutte le potenzialità di questo servizio a tratti incredibile. Attualmente, Google Lens in Italia è ancora in fase di rollout e non tutti gli utenti hanno ancora ricevuto l'aggiornamento. Ma non temete: a breve sarà disponibile su tutti i dispositivi compatibili.

Attivare e utilizzare Google Lens in Italia è veramente molto semplice. Per farlo è essenziale aver scaricato l'ultima versione dell'Assistente Google: se non siete sicuri di averlo fatto, cliccate qui e verificate la presenza di un eventuale aggiornamento disponibile.

Una volta certi di utilizzare l'ultima versione dell'Assistente Google, per attivare e utilizzare Google Lens in Italia non dovrete fare altro che attivarlo e verificare la presenza di una piccola icona posta in basso a destra, raffigurante una sorta di macchina fotografica: se è presente, allora vorrà dire che il vostro dispositivo e il vostro account Google sono già in grado di utilizzare la nuova ricerca intelligente delle immagini.

Selezionando questa icona si avvierà la fotocamera del telefono, nel cui mirino appariranno una serie di pallini in corrispondenza di ogni oggetto riconosciuto dal servizio. Google Lens è in grado di identificare automaticamente un testo, alcuni oggetti, gli articoli in vendita presso in negozi online, libri, film, luoghi d'interesse e rilevanza culturale e addirittura i codici a barre.