22 Gennaio 2011
11:37

Groupon prepara una IPO da 15 miliardi di dollari

Il 2011 si prospetta un anno di grandi novità e sicuramente tra le più importanti risulta l’annuncio da parte di Groupon della lancio di una IPO da 15 miliardi di dollari.
A cura di Angelo Marra
Groupon prepara una IPO da 15 miliardi di dollari

Il mondo della finanza sembra ogni giorno più interessato al web e al mondo di internet, considerato dalla maggior parte degli esperti uno dei pochi mercati che attualmente vanta brillanti prospettive di crescita. Basta sfogliare i giornali economici per incontrare nomi noti agli utenti di tutto il mondo, come Facebook, Apple, LinkedIn e tanti altri.

In realtà alcuni di questi colossi del web hanno visto negli ultimi due anni le proprie quotazioni crescere vertiginosamente, trasformandoli da fenomeno geek a vere e proprie realtà economiche. Basti pensare che secondo la Goldman Sachs il sito di Mark Zuckerberg vale 50 miliardi di dollari per capire come la finanza non possa più ignorare le realtà della rete e come la fine prevedibile per questi giganti dell'informatica sia sempre più nelle mani dei colletti bianchi di Wall Street.

Da questo punto di vista il 2011 si prospetta un anno di grandi novità e sicuramente tra le più importanti risulta l'annuncio da parte di Groupon della lancio di una IPO da 15 miliardi di dollari. Groupon è una società che si occupa di annunci di vendita locali, con esercizi convenzionati in più di 35 nazioni tra cui l'Italia. Già qualche mese fa l'azienda era salita agli onori della cronaca per essersi permessa di rifiutare un'offerta d'acquisto di 6 miliardi da parte di Google, ma visto l'importo dell'offerta pubblica iniziale c'è da pensare che abbia fatto bene a resistere al richiamo di Mountain View, in attesa di una quotazione in borsa apparentemente più redditizia.

Alla raccolta fondi iniziale da 950mln di dollari hanno partecipato nomi del calibro di Morgan Stanley, Andreessen Horowitz e così via ed è prossima l'apertura di Groupon in altri mercati molto redditizi in India, Israele e Sud Africa. Non rimane che attendere il lancio ufficiale dell'IPO per conoscere quale sarà la reazione della Borsa.

Groupon pronta ad un'IPO di 750 milioni di dollari: ne vale la pena?
Groupon pronta ad un'IPO di 750 milioni di dollari: ne vale la pena?
Groupon come Facebook: sempre più vicina l'entrata in borsa
Groupon come Facebook: sempre più vicina l'entrata in borsa
I cofondatori di Groupon investono in Qwiki
I cofondatori di Groupon investono in Qwiki
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni