Anche se probabilmente non riuscirà mai a raggiungerne il successo, definire Harry Potter: Wizards Unite il "nuovo" Pokémon Go non è po così sbagliato. D'altra parte anche questo nuovo gioco, uscito ufficialmente in Italia questo venerdì 21 giugno, è prodotto da Niantic (la stessa software house del gioco dei Pokémon per smartphone) e sfrutta la realtà aumentata per trasformare il mondo "reale" in un universo da esplorare, nel quale i giocatori sono spinti a muoversi ed associarsi ad altri utenti per aumentare il livello del proprio personaggio virtuale.

Harry Potter: Wizards Unite, cos'è e come funziona il nuovo gioco

Ed in effetti, la base di Harry Potter: Wizards Unite è la stessa di Pokémon Go e di Ingress (il primo gioco di Niantic basato su realtà aumentata) e non sfrutta alcun controller per muovere il personaggio sullo schermo: i giocatori vengono geolocalizzati su una mappa grazie al GPS, e visualizzeranno l'inquadratura della fotocamera, arricchita da uno "strato" virtuale con tutte le informazioni di gioco.

Lo scopo di Harry Potter: Wizards Unite è quello di muoversi per la città e catturare una serie di creature magiche che appaiono "per sbaglio" nel mondo dei babbani (termine utilizzato nella saga di Harry Potter per descrivere gli umani). Per riuscire a catturare le creature più potenti, sarà inoltre necessario cercare e munirsi numerosi oggetti magici, anch'essi sparsi per la mappa, e una volta portata la missione a termine, la creatura catturata verrà memorizzata in un registro.

Molto interessante la modalità con la quale si dovranno registrare le creature nel registro eseguendo una particolare sequenza sullo schermo: è una bella idea per differenziare i livelli di difficoltà delle magie e rendere tutto più "reale.

Come tutti i giochi RPG, anche in Harry Potter: Wizards Unite si potrà personalizzare il proprio personaggio, scegliendo tra le professioni "professore", "zoologo magico", oppure "aurora", ognuna delle quali avrà delle caratteristiche differenti.

E proprio come in ogni titolo di Niantic, anche nel gioco dedicato alla saga di Harry Potter, l'ora del giorno e le condizioni meteo reali influenzeranno la comparsa e le posizioni delle creature magiche da catturare.

Harry Potter: Wizards Unite, le differenze con Pokémon Go

Ambientato nel periodo successivo ai fatti raccontati dal capitolo Deathly Hallows – I doni della morte, sostanzialmente il gioco di Harry Potter è molto simile a Pokémon Go, ma si svolge con una trama differente e una grafica e un'ambientazione molto particolari. Al posto dei Pokestop, in Harry Potter: Wizards Unite bisognerà visitare delle Locande per raccogliere premi e oggetti utili, e se nel gioco dei Pokémon i protagonisti erano dei mostriciattoli da catturare, far evolvere e far combattere, nella gioco dedicato al mago più famoso del mondo, bisognerà catturare delle creature magiche e si potrà combattere, sempre a colpi di magia, in una serie di fortezze incontrate sul cammino, in solitaria o in collaborazione con altri giocatori.

Harry Potter: Wizards Unite, smartphone compatibili e data d'uscita in Italia

La data di rilascio ufficiale di Harry Potter: Wizards Unite è stata fissata, anche in Italia, per il 21 giugno 2019, e il titolo è già disponibile su iPhone ed alcuni smartphone Android (ma non tutti).

Ecco la lista di alcuni degli smartphone Android compatibili:

  • Huawei Honor 8
  • Huawei P10
  • Huawei P20 Lite
  • LG G6+
  • Moto Z Play Droid
  • OnePlus 3T+
  • Huawei P20 Pro
  • Pixel 1XL, Pixel 3 XL Pixel 2 XL
  • Pocophone F1
  • Samsung Galaxy S6, S7, S8, S9, S10
  • Samsung Note 9
  • Samsung A3 2017
  • Sony XPeria Z3
  • Zenfone 3
  • OnePlus 7
  • OnePlus 7 Pro
  • Sony Xperia 1

Ed oltre a quelli compatibili, alcuni utenti hanno iniziato a creare anche una lista degli smartphone con i quali Harry Potter: Wizards Unite non è compatibile:

  • Alcatel A30 tablet
  • Huawei Nova 2i
  • Huawei Mate 10 Lite
  • Huawei P9 lite
  • Huawei Y6 2018
  • LG Fortune 2
  • LG K10
  • LG K20
  • LG Phoenix 4
  • Moto G 4 Play (Android 7.1.1)
  • Moto G Turbo Edition
  • Nexus 6p
  • Samsung J3 Luna Pro
  • Samsung Galaxy Grand Duos Prime TV ( Android 5.1.1)
  • Samsung Galaxy J5Samsung Galaxy J
  • 6Samsung Galaxy J7 (2016), android 8.1.0
  • Samsung Galaxy ON5
  • Samsung Galaxy Orbit J3 2018 android 8
  • Samsung S4 Mini
  • Sony Xperia E5
  • Sony Xperia XA1
  • Xiaomi 5A
  • Xiaomi Redmi 6