Si chiamano Smart Eyewear e sono degli occhiali intelligenti, ma occhio a non confonderli con i Google Glass. Sul palco dell'attesissima presentazione dei nuovi P30 e P30 Pro, Richard Yu ha svelato a sorpresa un'intera linea di prodotti indossabili, realizzati in collaborazione con Gentle Monster, marchio coreano ormai specializzato nella produzione proprio di questa tipologia di accessori. Un prodotto, in un certo senso, unico nel suo genere, che non solo rappresenta l'ingresso di Huawei in nuovo mercato (di nicchia), ma che è anche una chiara conferma di come il colosso cinese stia tentando di trasformarsi sempre più in un brand alla moda e di lusso.

Resistenti ad acqua e polvere e certificati IP67, gli Smart Eyewear non saranno venduti in una singola versione, ma saranno disponibili in diversi stili e colorazioni, sia in versione da sole che in versione da vista, e tutti integreranno un particolare hardware che permetterà di parlare al telefono senza dover avvicinare nulla alle orecchie.

Come funzionano gli occhiali smart di Huawei

Huawei racconta i suoi nuovi Smart Eyewear come un'alternativa, tangibile, agli auricolari. Batteria da 2200 mAh, altoparlante, modulo per la ricarica, antenna e bluetooth sono tutti integrati nella mascherina degli occhiali. I microfoni sono due e gli speaker, che renderanno possibile l'ascolto della telefonata, sono stati posizionati nella zona interna, in modo da essere a contatto il più possibile con le orecchie e permettere di ascoltare l'interlocutore senza disturbare chi è vicino e in totale privacy. Proprio come degli auricolari, appunto.

Nessuna telecamera integrata (quindi no, gli occhiali di Huawei non permetteranno di scattare foto e registrare video), ma soprattutto nessun pulsante: per attivare la chiamata (e probabilmente un assistente ditale) e rispondere alle telefonate in arrivo, basterà toccare la zona vicino alla tempia. Decisioni tecniche e di stile che sembrano mettere in chiaro quanto Huawei abbia capito i reali problemi che ormai da tempo affliggono questa particolare tipologia di dispositivi, e che con i Google Glass e gli occhiali di Snapchat hanno aperto un grande dibattito sulla questione privacy e sulla questione stilistica: insomma, gli Smart Eyewear sembrano degli occhiali tradizionali, ma sono connessi allo smartphone tramite bluetooth e permetteranno esclusivamente di telefonare.

Prezzo e data di vendita degli occhiali smart di Huawei

Nel corso della presentazione, l'azienda non ha dato informazioni circa i prezzi e la data di vendita dei nuovi Smart Eyewear in Italia. Quello che è certo è che gli occhiali intelligenti di Huawei saranno venduti assieme ad una custodia in pelle, tramite la quale avverrà anche la ricarica della batteria, e che faranno il loro debutto nel mercato cinese entro Luglio 2019. Nessuna notizia in merito ai prezzi e ad un'eventuale data di disponibilità in Europa.