24 Luglio 2021
09:54

I filtri di Instagram sui contenuti sensibili stanno censurando il lavoro di artisti e attivisti

Sono post di artisti, attivisti, tatuatori, sex worker e altre categorie che lavorano sul corpo o su elementi che solo apparentemente potrebbero essere considerati sensibili. La nuova funzione blocca completamente la visione di questi contenuti da parte degli utenti che l’hanno attivata.
A cura di Marco Paretti

Il nuovo filtro di Instagram che consente agli utenti di bloccare i contenuti violenti, sessuali e in generale sensibili dalla pagina Esplora non sta colpendo solamente i post fastidiosi, ma anche quelli di utenti i cui contenuti non vengono riconosciuti dall'algoritmo come non offensivi. Sono post di artisti, attivisti, tatuatori, sex worker e altre categorie che lavorano sul corpo o su elementi che solo apparentemente potrebbero essere considerati sensibili. La nuova funzione blocca completamente la visione di questi contenuti da parte degli utenti che l'hanno attivata, riducendo enormemente la reach di questi account.

La novità di Instagram, introdotta da qualche giorno, consente alle persone di impostare una sorta di filtro che blocca i contenuti sensibili presenti all'interno dell'applicazione. Dovrebbe colpire post relativi ad autolesionismo, violenza e sesso, ma in realtà coinvolge anche un enorme numero di contenuti che non nascono con un intento malevolo. Il problema è che questa funzione è attiva di default su ogni account, quindi nel corso degli ultimi giorni alcuni utenti si sono visti crollare enormemente la reach dei post. Instagram ha spiegato che i creator non dovrebbero preoccuparsi perché già in precedenza il sistema bloccava parte dei contenuti sensibili, ma gli utenti colpiti hanno sottolineato che il problema risiede anche nella vaga definizione di ciò che è considerato come contenuto sensibile.

Questo ha portato a numerosi cortocircuiti in passato, perché artisti impegnati in fotografia di nudo, per esempio, si sono visti bloccare i post al pari di un contenuto sessuale. Ma alcuni utenti potrebbero essere a loro agio nel trovarsi davanti a un nudo artistico e allo stesso tempo voler bloccare i contenuti che mostrano violenza: entrambe queste categorie vengono oggi considerate sensibili da Instagram e, di conseguenza, bloccate nella sezione Esplora. Fornire maggiore controllo agli utenti, spiegano i creator colpiti, è giusto, ma nel caso del nuovo filtro lo spettro è troppo ampio e coinvolge in maniera indiscriminata qualunque cosa sia anche solo parzialmente sensibile.

Con questa funzione di Instagram puoi nascondere i contenuti violenti e sessuali
Con questa funzione di Instagram puoi nascondere i contenuti violenti e sessuali
Crea un filtro che tatua una svastica sul braccio, ma per Instagram non viola le regole
Crea un filtro che tatua una svastica sul braccio, ma per Instagram non viola le regole
Come lavora un artista "segreto": Banksy rivela i suoi nuovi capolavori
Come lavora un artista "segreto": Banksy rivela i suoi nuovi capolavori
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni