22 Dicembre 2015
13:23

I migliori prodotti tecnologici visti nel 2015

Il 2015 ha portato con sé un grande numero di innovazioni che si sono concretizzate in prodotti all’avanguardia che, spesso, sono stati in grado di proporre un approccio nuovo e interessante a diversi aspetti della nostra vita. Ecco i dispositivi più interessanti.
A cura di Marco Paretti

Il 2015 ha portato con sé un grande numero di innovazioni che si sono concretizzate in prodotti all'avanguardia che, spesso, sono stati in grado di proporre un approccio nuovo e interessante a diversi aspetti della nostra vita. Nel corso degli ultimi 12 mesi abbiamo assistito all'arrivo di un primo assaggio della realtà virtuale, di nuovi prodotti Apple e alla nascita del segmento degli smartwatch, uno dei più promettenti per gli anni a venire. Abbiamo scelto alcuni tra i prodotti più significativi usciti quest'anno per dare vita ad una lista delle innovazioni in grado di riassumere l'anno tecnologico e prepararci a quelle che, nel 2016, caratterizzeranno il mondo.

Samsung Gear VR

Il primo assaggio di realtà virtuale destinata ad un pubblico di consumatori. Samsung ha battuto sul tempo la concorrenza proponendo un visore da utilizzare in combinazione con il proprio smartphone Android e che, di conseguenza, si avvale di un prezzo di vendita piuttosto contenuto: 99 dollari. La terza versione del Gear VR rappresenta il dispositivo perfetto per provare fin da subito la realtà virtuale senza spendere un patrimonio. Supporta quattro smartphone della linea Galaxy: Galaxy S6, Galaxy S6 Edge, Galaxy Note 5 and Galaxy S6 Edge+.

Apple Watch

Quello della mela non stato il primo smartwatch, ma di sicuro ha il pregio di aver spostato l'attenzione su questo nuovo segmento. Sebbene le proposte Android fossero sul mercato già da diverso tempo, infatti, è solo dopo l'uscita dell'Apple Watch che gli sviluppatori si sono interessati davvero alla produzione di applicazioni destinate al nostro polso. Quella degli smartwatch è una grande scommessa che non ha ancora fatto registrare un boom di successo, ma che potrebbe presto diventare un vero fenomeno globale. L'Apple Watch si propone in tre edizioni differenti e due taglie, con prezzi che oscillano tra i 400 euro e i 17 mila euro.

Sphero BB-8

Se è vero che il 2015 è l'anno di Star Wars, è altrettanto vero che nel mondo dei giocattoli tecnologici l'attenzione è stata completamente rubata dalla versione interattiva del droide BB-8 introdotto proprio con il settimo capitolo della saga. Si tratta di una variante delle classiche sfere prodotte da Sphero e controllabile attraverso il proprio smartphone. Il punto di forza, oltre alla somiglianza con il personaggio reale, è che il giocattolo è in grado di svolgere diverse funzioni ad alto tasso tecnologico. Dimostrandosi un compagno ideale – ed estremamente tenero – per tutti i fan della saga.

Polaroid Snap

Probabilmente uno dei prodotti realizzati da Polaroid più interessanti degli ultimi anni. Un vero e proprio ritorno alle origini con un forte elemento digitale. La Polaroid Snap, dal costo di 99 dollari, ha le sembianze di un giocattolo ma in realtà propone tutte le caratteristiche che hanno reso famosa l'azienda nel corso degli anni. Prima su tutte la possibilità di stampare le immagini in maniera istantanea attraverso la tecnologia ZINK, con cartucce acquistabili senza troppi problemi online (a differenza dell'ormai vecchia e introvabile carta fotografia Polaroid).

Windows 10

Una delle più grandi rivoluzioni legate ai sistemi operativi. Windows 10 nasce dall'ascolto delle critiche degli utenti e pone l'esperienza di utilizzo prima di ogni altra cosa. Si ritorna così ad avere il pulsante Start, senza però mettere da parte l'interfaccia touch fondamentale visto l'avvento dei nuovi dispositivi mobile. Importante anche l'introduzione dell'assistente vocale Cortana e di Edge, il browser che ha sostituito definitivamente Explorer. Tra le novità di rilievo anche l'integrazione con i vari dispositivi che costituiscono l'ecosistema Microsoft, tra cui smartphone, tablet e Xbox One. I nuovi Lumia, peraltro, possono essere collegati ad uno schermo per sfruttare la versione desktop di Windows 10 in maniera del tutto simile a quanto avviene su PC.

Apple TV

La rivoluzione nel salotto di casa passa (anche) dall'Apple TV. L'ultima versione porta finalmente con sé diverse novità, tra cui (fondamentale) l'introduzione di un App Store dedicato allo schermo più grande di casa. Una novità che, di fatto, spalanca le porte a molte altre innovazioni. Prima su tutte quella che vede i videogiochi protagonisti della nuova piattaforma della mela, che su App Store hanno trovato subito un terreno fertile per fiorire con titoli più elaborati e complessi rispetto a quelli presenti su smartphone. Apple TV supporta inoltre un nuovo telecomando dotato di accelerometro, giroscopio e supporto a Siri, l'assistente vocale già presente su iPhone, iPad e Apple Watch.

Samsung Gear S2

Probabilmente uno degli smartwatch più interessanti del 2015. Non tanto a livello software – una versione adattata del sistema operativo proprietario di Samsung, Tizen – quanto dal punto di vista estetico e da quello del controllo. Lo schermo tondo, semplice ed elegante, si accosta quindi  ad un OS pensato proprio per forme rotondeggianti e non, come avviene su Android Wear, per un display quadrato. Questo si riflette anche nell'interessante metodo di controllo: la ghiera che avvolge lo schermo può essere ruotata per selezionare varie schermate e interagire con i contenuti mostrati a schermo. Il tutto per un prezzo contenuto rispetto alla concorrenza: 299 dollari.

iPad Pro

Il primo iPad "maggiorato" di Apple. Un prodotto particolare, che va a ricercare una precisa nicchia di utilizzatori e non si propone come un vero e proprio dispositivo per la massa. Creativi, illustratori e lettori troveranno nell'iPad Pro un prodotto molto interessante. Soprattutto per il nuovo accessorio: l'Apple Pencil. Si tratta di una sorta di stylo compatibile esclusivamente con l'ultimo tablet della mela che promette un feeling del tutto simile a quello della matita su carta. E per chi vuole scrivere c'è la Smart Keyboard, una cover protettiva in grado di trasformarsi in tastiera.

Surface Book

Il chiacchierassimo ultimo prodotto di Microsoft, che definire computer portatile sarebbe riduttivo. In realtà rappresenta un punto di convergenza tra i portatili e i tablet: basta premere un pulsante e da computer solido e performance si trasforma in un tablet del tutto simile ad un Surface (ma dalla durata della batteria ridotta). È il primo portatile prodotto da Microsoft, che in questo modo ha dimostrato di aver osservato bene la concorrenza nel corso degli ultimi anni. Proponendo poi un device davvero al passo con i tempi.

Ecco il camper più tecnologico al mondo
Ecco il camper più tecnologico al mondo
100.329 di Design Fanpage
Le migliori offerte tecnologiche del Prime Day di Amazon su smartphone, PC e console
Le migliori offerte tecnologiche del Prime Day di Amazon su smartphone, PC e console
San Valentino: 10 regali tecnologici per lei e per lui
San Valentino: 10 regali tecnologici per lei e per lui
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni