Da quando è uscito lo scorso 10 dicembre, Cyberpunk 2077 è stato spesso sotto i riflettori e per i motivi sbagliati: performance ridicole su console, pratiche di rimborso e persino attacchi hacker hanno accompagnato la narrazione attorno all'ultimo titolo sviluppato da CD Projekt RED. E riguardo i contenuti? Come si può intendere dal nome, Cyberpunk 2077 riporta alla ribalta il cyberpunk, genere culturale che esaspera le problematiche della contemporaneità come il cambiamento climatico, il ruolo sempre più invadente della tecnologia e l'economia e il progresso tenuti in mano da mega corporazioni. Accanto però alla profondità di certe tematiche trattate nel gioco, sono presenti alcune chicche che fanno sorridere, come il fatto che la pizza con l'ananas – o pizza hawaiana – sia ritenuta illegale a Night City, la città californiana in cui è ambientato Cyberpunk 2077.

La scoperta è stata fatta su Reddit, in cui un utente ha pubblicato una foto della schermata (o screen) di un ricercato dalla polizia. La sua colpa è quella di aver messo fette di ananas (o prodotti paragonabili) sulla propria pizza. Un'azione punibile dalla legge, come evidenzia il Pizza Desecretation Act, il cui articolo 1,5,5a è riferito proprio al valore illegale dell'ananas sulla pizza. Questi dettagli sono evidenti quando, nei panni di V, protagonista di Cyberpunk 2077, si scansionano i diversi abitanti di Night City. La notizia dell'illegalità dell'ananas sulla pizza ha avuto particolare diffusione nella giornata di ieri, 9 febbraio, in cui negli Stati Uniti si è celebrato il National Pizza Day.

Per una volta, quindi, Cyberpunk 2077 resta uno dei trend dei dibattiti online non per i risvolti negativi che hanno colpito CD Projekt RED, ma per i contenuti del gioco. Al momento la compagnia polacca è impegnata a risolvere l'attacco hacker di cui è stata recentemente vittima, ma sono previsti futuri contenuti nel corso del 2021 per Cyberpunk 2077, a partire da patch correttive (una grossa è attesa proprio per febbraio), DLC gratuiti e a pagamento e la versione next-gen dedicata a PlayStation 5 e Xbox Series X|S.