C'è una legge che regola come, su Instagram, vengono diffuse le inserzioni. Ed è proprio questa legge che mostra pubblicità diverse ad ogni utente nel social network. Ogni post pubblicato, ogni like messo ed ogni geolocalizzazione, vengono analizzati da un un vero e proprio algoritmo, che ha un ruolo determinante nella strategia pubblicitaria di Facebook ed Instagram, con il quale le piattaforme di Zuckerberg imparano le abitudini degli utenti a beneficio degli inserzionisti, che riescono così a raggiungere le persone con più facilità.

E soprattutto ora che Instagram vuole diventare il social network preferito dagli Influencer, lo studio delle abitudini e degli interessi diventa sempre più importante. In pochi sanno però, che è possibile accedere ad una lista completa di ciò che Instagram pensa di sapere sulle abitudini dei propri utenti, tramite un menu nascosto nell'applicazione, con il quale tutti gli iscritti alla piattaforma avranno l'occasione si leggere l'elenco degli interessi associati dall'algoritmo del social.

Instagram, come vedere la lista degli interessi

Per riuscire a raggiungere la lista degli interessi di Instagram, la prima cosa da fare è entrare nella sezione del proprio profilo personale (quella dove si vedono i propri post) e cliccare il menu a tendina in alto a destra, per poi entrare nelle Impostazioni.

Una volta nelle Impostazioni, sarà necessario entrare in Sicurezza e, quindi, in Dati d'accesso.

È proprio in questa sezione che si potrà avere il controllo di tutti i propri dati personali, grazie ad una serie di sotto-sezioni studiate a pennello per ogni funzionalità (e informazione) del social network, tra la quale è presente proprio la voce Inserzioni che, selezionata, mostrerà un elenco degli interessi ritenuti essere i preferiti dell'utente.

La cosa buffa, però, è che spesso molte parole chiave sembrano essere messe in lista in modo del tutto casuale, tant'è vero che sono tantissime le persone che condividono su Twitter, sotto l'hashtag #InstagramAds, questi elenchi di keyword totalmente deliranti che, a loro dire, sono distanti anni luce dai propri reali interessi.