In occasione della conferenza di apertura del WWDC 2018, l'evento Apple dedicato agli sviluppatori, il team del colosso di Cupertino ha presentato ufficialmente il nuovo iOS 12 per iPhone e iPad. Dal palco di San Jose i vertici della mela morsicata hanno presentato tutte le principali caratteristiche del nuovo sistema operativo, disponibile a partire da questa sera in versione beta per gli sviluppatori.

Le novità di iOS 12

La prima promessa di iOS 12 riguarda la compatibilità con i dispositivi più datati: proprio come l'attuale versione del sistema operativo per iPhone e iPad anche il nuovo aggiornamento sarà utilizzabile su iPhone e iPad prodotti a partire del 2013 e ne migliorerà le prestazioni, riuscendo ad esempio a dimezzare il tempo di avvio delle applicazioni.

Novità anche per quanto riguarda la realtà aumentata. iOS 12 integrerà Measure, una nuova applicazione che consentirà agli utenti di misurare elementi del mondo reale con una sorta di metro virtuale: basterà puntare un vertice e tracciare una linea spostando l'inquadratura ottenerne le misurazioni. Infine, con questa questa app è possibile inquadrare una fotografia o un quadro e ottenere istantaneamente le sue misure.

La nuova versione di Foto. In iOS 12 sarà inoltre possibile utilizzare un motore di ricerca delle fotografie potenziato dall'intelligenza artificiale, che consentirà agli utenti di cercare più termini, luoghi, attività e persino eventi, che il sistema riconoscerà analizzando posizione e orario in cui è stata scattata una particolare foto. Insomma, l'azienda di Cupertino sta cercando di contrastare l'egemonia di Google nel campo dell'intelligenza artificiale e lo fa con delle funzionalità che potrebbero semplificare la vita degli utenti, come ad esempio la possibilità di ricevere suggerimenti di condivisione per le fotografie scattate ad un evento con altri amici presenti nello stesso momento e viceversa.

Siri diventa più intelligente. Con il nuovo aggiornamento arrivano novità anche per l'assistente digitale di Apple che, ammettiamolo, nonostante sia stato un precursore negli anni si è evoluto ben poco ed è stato praticamente surclassato dall'Assistente Google. E bene, nella nuova versione del sistema operativo di iPhone e iPad, Siri si ricorderà della nostra routine quotidiana grazie a delle "scorciatoie", che consentono l'accesso ad alcune facilitazioni oltre alla possibilità di impostare delle frasi personalizzate per accedere, per esempio, alle informazioni di un viaggio salvate all'interno di un'applicazione di prenotazione viaggi.

Arriva Non disturbare di notte. La funzione di Non Disturbare di notte è sicuramente utile durante il sonno ma, come spiegato durante la conferenza, se si attiva lo smartphone di notte per controllare l'orario si viene spesso inondati da notifiche che possono distrarci e impedirci di tornare a dormire. La nuova funzione dedicata al riposo, invece, bloccherà tutte queste notifiche che saranno disponibili la mattina, dopo aver effettuato un semplice tap.

Le notifiche inoltre saranno raggruppate per applicazione. Si tratta di una novità attesa da molti che permetterà di raggruppare, app per app, le notifiche visualizzate sulla schermata di sblocco che verranno sovrapposte l'una sull'altra e saranno visualizzabili con un tap.

Apple vuole che usiate meno l'iPhone. A conferma dei recenti rumors, nel nuovo aggiornamento di iOS Apple introdurrà una nuova funzione contro la dipendenza da smartphone. È una delle novità più interessanti  ed è in grado di calcolare quanto tempo passiamo all'interno delle applicazioni, in modo da sapere quali sono quelle che ci rubano più ore durante il giorno. Inoltre, grazie a questa novità sarà possibile impostare un limite giornaliero di ore dedicate ad una determinata applicazione che, una volta raggiunto, avviserà l'utente.

Le nuove Animoji di iOS 12 e le MeMoji

Come ogni aggiornamento che si rispetti, nel nuovo iOS 12 Apple introdurrà quattro nuove Animoji (fantasma, koala, tigre e dinosauro) e tutte le faccine animate saranno in grado di riconoscere la lingua di chi è inquadrato.

Ma non è tutto. Apple "dichiara guerra" a tutte le aziende che hanno "preso spunto" dalle sue Animoji e le rivoluziona inaspettatamente: arrivano le MeMoji, delle faccine animate che è possibile personalizzare con i propri tratti somatici. Dal colore della pelle allo stile di capelli, passando per accessori e occhiali: le Memoji sembrano pronte a diventare il nuovo fenomeno virale degli iPhone. Le Memoji saranno inoltre "sovrapponibili" al proprio volto nei video.

Data di uscita di iOS 12

Dopo il lancio della classica prima beta per sviluppatori, l'azienda di Cupertino rilascerà numerose nuove versioni beta che saranno instancabile anche da tutti gli utenti, che potranno quindi provare le novità e contribuire alla ricerca di bug.

Anche se attualmente non è ancora chiaro il numero delle beta, è ormai certo che il nuovo aggiornamento per iPhone e iPad sarà rilasciato ufficialmente solo in concomitanza con la vendita dei nuovi iPhone che, come ormai vuole tradizione, dovrebbero arrivare nei negozi di alcune nazioni selezionate (Italia compresa) tra la metà e la fine del mese di settembre.