L'iPhone 11, l'iPhone 11 Pro e l'iPhone 11 Pro Max del 2019 sono ufficialmente arrivati il 10 settembre. L'undicesima versione del nuovo arrivato in casa Apple è ormai di pubblico dominio: le caratteristiche, il prezzo e la data di uscita sono stati svelati direttamente dal management della società e il conto alla rovescia per il loro arrivo nei negozi è finalmente iniziato. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul trittico di smartphone svelato sul palco dello Steve Jobs Theater di Cupertino.

Apple iPhone11: la scheda tecnica e tutti i dettagli

Il design

Il design degli iPhone 11 del 2019 è sostanzialmente invariato da quello di iPhone X e dell'iPhone XS Max — la sagoma dei dispositivi è la stessa e il display ospita lo stesso notch sul lato superiore che serve a ospitare la fotocamera frontale TruDepth. Le differenze però ci sono e si vedono. Innanzitutto le fotocamere ora sono ospitate all'interno di un vistoso modulo quadrato che per la prima volta ospita una lente ultra-grandangolare in aggiunta a quelle già presenti sui predecessori. Sul modello più economico ora si trovano flash, e doppia fotocamera, mentre sui due più sofisticati trovano spazio flash e tre fotocamere. Non solo: i due modelli Pro vanteranno una superficie posteriore in vetro opaco e una cornice in acciaio inossidabile lucido. Tutti i modelli offrono un maggior grado di resistenza agli urti e sono certificati IP68 contro l'ingresso di acqua e polvere.

Gli appassionati che attendevano il primo iPhone borderless o addirittura un modello con display pieghevole dovranno dunque attendere almeno l'anno prossimo, così come chi sperava nella ricarica wireless inversa a bordo dei tre telefoni: il logo della mela sul retro della scocca dei dispositivi è effettivamente centrato esattamente come prevedevano le indiscrezioni, ma i nuovi iPhone non possono ricaricare altri gadget a contatto.

Le colorazioni sono particolarmente varie per quel che riguarda iPhone 11: Apple lo metterà a disposizione nelle varianti viola, verde, giallo, nero, bianco e PRODUCT(RED). Meno sgargianti, ma comunque non prive di personalità, le tonalità riservate ai modelli Pro e Pro Max: verde notte, grigio siderale, argento e oro. Niente nero opaco e soprattutto niente colorazione arcobaleno, che Apple ha evidentemente deciso di lasciare agli avversari di Samsung e Huawei.

Specifiche e display

I tre iPhone 11 arriveranno sul mercato con tagli di memoria differenti: 64GB, 128GB e 256GB per quel che riguarda il modello più economico e 64GB, 256GB e 512GB per i modelli Pro e Pro Max, ma differiranno anche per il tipo di display a bordo. Il più economico iPhone 11 dispone di un pannello Retina da 6,1 pollici realizzato con tecnologia LCD, mentre i modelli Pro montano un Super Retina Display XDR — pannelli OLED da 5,8 e 6,5 pollici di qualità più elevata, che vantano un contrasto di 2 milioni a 1, 1200nits di luminosità massima e supporto agli standard Dolby Vision e Dolby Atmos.

In comune però i dispositivi hanno un elemento fondamentale: il processore Apple A13 che ne muove le operazioni. Capace di effettuare tre miliardi di operazioni al secondo, è stato definito da Apple il più avanzato della categoria utilizzando dati di benchmark che sembrano mettere a tacere la concorrenza (anche se prima di saltare a conclusioni occorrerà effettuare prove approfondite). La componente cruciale si occuperà della grafica, delle operazioni in realtà aumentata, delle app che sfruttano algoritmi di machine learning e soprattutto di guidare i sistemi fotografici a bordo dei gadget, vera novità di questi nuovi iPhone.

Fotocamera

Il modello base di iPhone 11 dispone di due fotocamere posteriori. La principale utilizza un sensore da 12 megapixel equivalente ad un 26 mm e con un'apertura focale di f/1.8 stabilizzato otticamente, mentre il secondo sensore è sempre da 12 megapixel ma utilizza un'ottica ultra-grandangolare equivalente ad un 13 mm, con un'apertura focale di f/2.4 e 120° come angolo di visuale; la terza fotocamera presente esclusivamente sui modelli Pro è la consueta unità Zoom già presente sui modelli XS e XS Max dell'anno scorso.

A spingere al massimo le prestazioni della fotocamera c'è un software che include una modalità notte per gli scatti notturni senza treppiedi, avanzati algoritmi di machine learning che fondono insieme più scatti catturati in sequenza per estrarre il meglio da ogni scena, la possibilità di utilizzare contemporaneamente più fotocamere nella ripresa di video o di passare senza interruzioni da una all'altra e molto altro.

Il sensore frontale di tutti e tre i modelli inoltre è stato aggiornato, ed è ora una unità da 12 Mpixel capace di riprendere video in 4K a 60 fotogrammi al secondo ma anche di registrare video in slow motion per video selfie ad effetti.

Cosa non c'è

Come di consueto la girandola delle indiscrezioni che ha riguardato i dispositivi per mesi ha partorito voci di corridoio che poi si sono rivelate inesatte. Oltre a non avere una fotocamera 3D, i nuovi iPhone 11 non hanno neppure il rumoreggiato sistema di ricarica wireless inversa, nè il lettore di impronte sotto allo schermo o la compatibilità con il pennino digitale Apple Pencil, e soprattutto continuano a basarsi su connettività Lightning al posto della USB-C utilizzata ormai da tempo anche sui Mac (ma fortunatamente prevedono un sistema di ricarica rapida con relativo adattatore Lightning-USB-C incluso nella confezione dei modelli Pro). Su un aspetto le indiscrezioni erano corrette: sui tutti e tre i nuovi iPhone manca un modem 5G ed è stato abbandonato il sistema 3D Touch, ormai quasi in disuso, che è stato sostituito con un sistema di pressione prolungata degli elementi dell'interfaccia.

Quanto costano gli iPhone 11 in Italia

Quelle sui prezzi italiani sono state le ultime informazioni diffuse sui tre dispositivi, dopo i prezzi statunitensi che avevano allettato molti dei fan che hanno seguito la diretta. Come di consueto infatti gli iPhone in Italia costano di più rispetto alle controparti USA. Per iPhone 11 si parte da 839 euro per il taglio da 64 GB per passare a 889 euro per quello da 128 e a 1.009 euro per quello da 256. Il modello iPhone 11 Pro costerà invece 1.189 euro nel taglio da 64 GB, 1.359 in quello da 256 e 1.589 in quello da 512. Chiude il cerchio il più costoso modello iPhone 11 Pro Max, per avere il quale serviranno 1.289 euro nel taglio da 64 GB, 1,459 euro in quello da 256 e 1.689 euro in quello da 512.