I nuovi iPhone XS e XS Max scattano selfie molto belli. Forse troppo sostiene qualcuno, che avanza un'ipotesi inaspettata: Apple avrebbe inserito segretamente un filtro bellezza all'interno del nuovo comparto fotografico dei suoi smartphone in grado di migliorare leggermente l'aspetto estetico delle persone inquadrate dalla fotocamera frontale. È "l'accusa" che alcuni utenti stanno rivolgendo alla mela all'interno di diversi forum sul web, dove si chiedono se l'azienda di Cupertino abbia effettivamente integrato sistemi di fotoritocco all'interno della propria fotocamera. Lo definiscono "Beautygate", anche se di scandalo non ha proprio nulla.

In pratica, il sistema funzionerebbe in maniera simile a quanto avviene su Android o all'interno di applicazioni per il ritocco facciale (dove però si può selezionare manualmente): il sistema è in grado di analizzare il volto inquadrato ed eliminare elementi fastidiosi come pelle secca e schiarita, lisciando il volto e virandone il colore verso un più piacevole rosato. Alcuni utenti hanno persino pubblicato alcune foto comparative scattate con vecchi iPhone e i nuovi XS e XS Max, dalle quali è in effetti possibile notare come la pelle venga resa in maniera differente dalle due fotocamere, con le immagini scattate dagli ultimi arrivati in grado di proporre un incarnato più piacevole.

Alcuni utenti hanno persino proposto una possibile spiegazione, cioè che a generare questa differenza sia la nuova funzione Smart HDR, che ha l'obiettivo di migliorare la resa cromatica e la gamma dinamica delle immagini. Questa, però, resta solo una possibile interpretazione. È probabile che la spiegazione più ovvia sia un misto degli effetti dello Smart HDR e della nuova tecnologia di riduzione del rumore. Peraltro queste sono modifiche che Apple potrebbe facilmente correggere con un futuro aggiornamento software.