Non è mai facile capire come si stanno comportando i nuovi iPhone sul mercato: Apple non fornisce questo dati sulle vendite dei dispositivi e le informazioni diffuse dagli analisti sono spesso contraddittorie o di seconda mano. A provare a fare luce sui conti della casa di Cupertino ci ha pensato Flurry Analytics, azienda che fornisce strumenti di analisi all'interno di numerose app e che, grazie alla sua posizione privilegiata all'interno dei software più diffusi, riesce a estrapolare con precisione quale dispositivo stanno usando centinaia di migliaia di utenti iOS in un dato periodo. Il gruppo ha analizzato la diffusione dei vari modelli di iPhone negli Stati Uniti nella settimana immediatamente successiva al lancio di iPhone XS e XS Max, arrivando alla conclusione che i due modelli non se la stanno cavando per niente male.

La diffusione dei modelli di iPhone negli Stati Uniti nella settimana del lancio di iPhone XS e XS Max (Foto: Flurry Analytics)
in foto: La diffusione dei modelli di iPhone negli Stati Uniti nella settimana del lancio di iPhone XS e XS Max (Foto: Flurry Analytics)

Nel periodo preso in esame i due gadget si sono infatti conquistati rispettivamente lo 0,42% e lo 0,68% della quota totale degli utenti iPhone, un numero (l'1,1%) significativo in relazione ai risultati dell'anno scorso. Nella loro prima settimana di vendite i due iPhone in commercio da subito — iPhone 8 e 8 Plus — si erano conquistati infatti appena lo 0,76% del totale. L'accelerazione è significativa, ma in realtà non tiene conto di un fattore: le vendite dei due iPhone 8 possono essere state frenate dall'attesa per il modello X, che è entrato in commercio con diverse settimane di ritardo. Non è chiaro dunque quanto influirà sulle vendite totali l'uscita di iPhone XR prevista a breve. Da una parte infatti iPhone XS e XS Max sono già i due gadget più appetibili dei tre previsti quest'anno; d'altro canto però fior di analisti sono disposti a scommettere sul fatto che sarà proprio il modello più economico quello di maggior successo. Per Flurry Analytics la corsa dei tre iPhone manterrà un ritmo sostenuto per tutta la stagione natalizia, ma per sapere se il ritardatario del 2018 saprà battere nientemeno che l'iPhone del decennale occorrerà attendere.

Nel frattempo possiamo rimettere in prospettiva i numeri osservando gli altri dati emersi dall'analisi di Flurry Analytics, che riguardano la diffusione dei vari modelli. In testa alla classifica degli iPhone più diffusi infatti troviamo iPhone 7, dispositivo ancora in uso presso il 15,4% del totale degli utenti iPhone; gli seguono il modello 7 Plus e 6S. Al quarto posto c'è iPhone 8 Plus, unico dei dispositivi dell'anno scorso presente nella top 5, seguito dall'iPhone 6 uscito ormai quattro anni fa. Per arrivare ai risultati di iPhone 7 insomma i nuovi modelli hanno ancora parecchia strada da fare.